• Home
  • dolci
  • Castagnole di Carnevale – 4 ricette in una
0 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
300gr farina 00
120gr burro
4 uova
60gr zucchero semolato
5gr lievito per dolci
1 bacca di vaniglia o una busta di vanillina
1 scorza di arancia
olio per friggere
Ingredienti aggiuntivi
50gr scaglie di cioccolato
150gr ricotta
30gr cacao amaro in polvere
miele di acacia opzionale
zucchero semolato
zucchero a velo

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Castagnole di Carnevale – 4 ricette in una

Origine:

Ciao a tutti, oggi andremo a preparare le Castagnole di Carnevale, tipico dolce carnevalesco molto, molto buono, semplice e veloce da realizzare. Esistono tantissime varianti delle Castagnole, ma io ve ne mostrerò quattro in un unico video. Allora, siete pronti? Preparate gli ingredienti e seguite la mia videoricetta!

  • 13'
  • Porzioni 8
  • Principiante

Ingredienti

  • Ingredienti aggiuntivi

Istruzioni

Condividi
(Visited 937 times, 1 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Preparazione base

In una terrina ammorbidiamo bene il burro ed aggiungiamo lo zucchero. Con una frusta amalgamiamo bene i due ingredienti, rendendo il composto spumoso, dopodiché aggiungiamo le quattro uova intere e continuiamo ad amalgamare bene.

2
Fatto

Aggiungiamo anche la scorza grattugiata di un’arancia e, una volta unito il lievito alla farina, li uniamo al composto e mescoliamo velocemente con una spatola fino ad ottenere un composto morbido e spumoso. Aggiungiamo anche la vaniglia. La preparazione base e’ finita, ora potrete decidere se friggerle tutte così oppure dividere l’impasto per creare nuovi gusti. Io terrò da parte un terzo di questo impasto base, al resto aggiungerò la ricotta ed otterremo un’altra ricetta. Tolgo ancora un terzo di impasto ed aggiungo le gocce di cioccolato, da cui ne toglierò una metà ed aggiungerò il cacao amaro. Ma vediamo il procedimento.

3
Fatto

Castagnole alla ricotta

togliamo un terzo del composto, che metteremo da parte, e uniamo al restante composto, 150 gr. di ricotta e mescoliamo bene con una frusta. Ecco che abbiamo ottenuto il secondo impasto delle castagnole alla ricotta.

4
Fatto

Castagnole alla ricotta e gocce di cioccolato

Tolgo ancora un terzo di impasto, dalla base delle castagnole alla ricotta, ed aggiungo al restante impasto le gocce di cioccolato. Ecco pronto anche l’impasto delle Castagnole di ricotta e gocce di cioccolato.

5
Fatto

Castagnole alla ricotta, gocce di cioccolato e cacao

Uniamo, alla metà dell’impasto di gocce di cioccolato e ricotta, il cacao amaro ed amalgamiamo. Se, nel caso l’impasto risultasse troppo duro, potremmo aggiungere circa 100 gr. di ricotta per renderlo più morbido (dipende dalla qualità di ricotta che utilizziamo). Mescoliamo il tutto con una spatola ed avremmo ottenuto il quarto impasto, ossia le Castagnole di ricotta, gocce di cioccolato e cacao.

6
Fatto

Siamo pronti ora per friggere. Potremmo usare due metodi: o mettere l’impasto in una Sac-a-poche e tagliarlo man mano che scende con delle forbici, oppure creare delle piccole palline, con due cucchiai, cercando di rendere il più simile possibile l’una alle altre, e le mettiamo a friggere per circa tre minuti in una friggitrice a 170°, altrimenti in una semplice pentola.

7
Fatto

Dopo averle fritte, le asciughiamo su della carta assorbente, ed ancora calde le passiamo nello zucchero semolato. Una volta che le abbiamo fritte tutte, le mettiamo su un piatto e ci versiamo sopra del miele d’acacia o semplicemente dello zucchero a velo.

webmaster

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Dado vegetale lavorazione a freddo
successiva
Torta al cioccolato facile e veloce
precedente
Dado vegetale lavorazione a freddo
successiva
Torta al cioccolato facile e veloce

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi