0 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
500 gr. farina di Semola di grano duro rimacinata
35 gr. lievito madre disidratato in alternativa lievito di birra (6 gr d’estate o 10 gr d’inverno)
12 gr. sale
5 gr. zucchero
50 gr. olio extravergine di oliva
260 ml. acqua

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Frise & Friselle Pugliesi

Origine:
  • 90'
  • Porzioni 8
  • Principiante

Ingredienti

Istruzioni

Condividi

Le Frise o Friselle, sono un tipo di pane croccante di grano duro cotto al forno due volte e possono essere un’ottima alternativa al pane. Tipiche della tradizione pugliese, le Frise sono un piatto estivo perfetto per spuntini freschi e appetitosi! La ricetta è facilissima! Ci proviamo?

(Visited 748 times, 1 visits today)

Passaggi

1
Fatto

In un recipiente o planetaria inseriamo la farina e il lievito madre disidratato (se si utilizza il lievito di birra facciamo sciogliere nell’acqua che andremo ad aggiungere), aggiungiamo anche lo zucchero e azioniamo la macchina. Quindi aggiungiamo l’acqua, facendola scivolare poco per volta in modo che venga assorbita lentamente dall’impasto.

2
Fatto

Quando l’impasto sarà denso ed omogeneo, dopo 5 o 6 minuti, aggiungiamo anche l’olio extravergine d’oliva e impastiamo fino al suo completo assorbimento e così, anche con il sale, che inseriamo come ultimo ingrediente.

3
Fatto

Quando l’impasto sarà morbido ed omogeneo lo poniamo su un tavolo da lavoro e impastiamo manualmente per un paio di minuti, dopodiché copriamo con un canovaccio e facciamo riposare per circa un’ora e mezza/2 ore in modo che raddoppi il suo volume.

4
Fatto

Una volta lievitato, poniamo l’impasto su un tavolo da lavoro infarinato e lo dividiamo in piccoli pezzi. Ora, di ogni pezzo d’impasto ricaviamo dei filoncini che andremo ad appiattire nella parte centrale.

5
Fatto

Quindi ripieghiamo su se stessi e arrotoliamo a forma di ciambella, infine li appoggiamo su un tavolo e li schiacciamo.

6
Fatto

Appoggiamo le frise su una teglia da forno rivestita di carta da forno e mettiamo a lievitare in forno spento per circa un’ora e mezza o fino a che non avranno raddoppiato il loro volume.

7
Fatto

Preriscaldiamo il forno a 200° e facciamo cuocere le frise per 30 minuti, dopodiché, ancora calde, le tagliamo a metà con un taglio orizzontale.

8
Fatto

Disponiamo le frise sulla teglia, con la parte tagliata verso l’alto, e rinforniamo cuocendo a 150° per altri 30 minuti. Al termine della seconda cottura mettiamo un tappo di sughero nell’angolo del forno, in modo che lo sportello rimanga appena aperto, e lasciamo raffreddare le frise nel forno per tutta la notte.

9
Fatto

Le frise o freselle si possono servire subito e condire in diversi modi, io le ho condite in maniera classica, con pomodorini, sale, olio e origano. Inoltre, si possono conservare per diversi giorni nei sacchetti ben chiusi.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Come tostare il caffè in casa in 3 minuti
successiva
Tarallini al Vino Bianco
precedente
Come tostare il caffè in casa in 3 minuti
successiva
Tarallini al Vino Bianco

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi