• Home
  • secondi
  • Germano in umido con cavolo nero, Ricetta Pellegrino Artusi
0 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
1 di circa 1 kg germano reale
una manciata prezzemolo fresco
1 carota
1 cipolla
1 gambo sedano
30 gr coppa
300/400 gr cavolo nero
una noce burro opzionale
sale e pepe

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Germano in umido con cavolo nero, Ricetta Pellegrino Artusi

Origine:

Oggi vi propongo una ricetta davvero particolare, il Germano Reale in umido con cavolo nero, una vera prelibatezza tratta dal libro "La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene" del buon Pellegrino Artusi.

  • 80'
  • Porzioni 2
  • Principiante

Ingredienti

Istruzioni

Condividi

Al posto del germano reale, potete utilizzare la faraona o l’anatra.

(Visited 284 times, 1 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Cominciate dalla pulizia dei germani immergendoli in acqua fredda e aceto per eliminare la patina di grasso sulla superficie della pelle e anche per eliminare l’odore di selvatico. Dopodiché con un coltello recidete la glandula urupigale che si trova all’estremità della coda e con un coltellino eliminare completamente le due ghiandole interne. Quindi risciacquate il germano sempre in acqua e aceto. Estrarre anche le interiora (durello, cuore, polmoni e fegato) e conservarle.

2
Fatto

Vi raccomando di aprire il durello per estrarre residui di cibo o sassolini e la pellicina interna del durello (per estrarla facilmente basta mettere i durelli in acqua bollente per un paio di minuti).

Tagliare la coppa in cubetti e inseritela in una pentola capiente.

3
Fatto

Coprire con un coperchio, mettete sul fuoco e iniziate a fare sudare la coppa e, una volta rilasciati i suoi liquidi, aggiungete il trito di sedano, carota e cipolla. Unite anche un mazzetto di prezzemolo tritato al soffritto (potete utilizzare anche i gambi, oltre le foglie).

4
Fatto

Mescolate il soffritto e dopo circa 30 secondi potete adagiarvi il germano, quindi alzate la fiamma e scottatelo bene su tutti i lati, regolate di sale e di pepe, quindi aggiungere circa mezzo litro di acqua, o comunque una quantità che non copra totalmente il germano, poi coprite e portate ad ebollizione. Una volta giunto a bollore, spostate la pentola sul fuoco più basso e fare cuocere il germano per i primi 40 minuti. Dopodiché è possibile aggiungere anche le interiora, ovvero, il fegato, il cuore e il durello e proseguire la cottura per altri 40 minuti sempre a fuoco basso.

5
Fatto

Staccate le foglie dal cavolo nero dal gambo centrale e lavatele con molta cura sotto l’acqua corrente, poi adagiatele su un tagliere e tagliatele orizzontalmente a pezzetti. Mettere sul fuoco una pentola con bastante acqua non salata (io ho utilizzato la pentola della pasta con cestello) e portare a bollore. Solo a quel punto potrete sbollentare le foglie di cavolo nero per circa 7/8 minuti.

6
Fatto

Quando il cavolo nero sarà cotto, scolatelo per bene così da privargli dell’acqua in eccesso. Intanto che il germano è cotto, estraetelo dalla pentola, così pure le interiora, e aggiungete le foglie di cavolo nero al fondo di cottura.

7
Fatto

Mescolate bene e terminate la cottura del cavolo nero ancora per 4/5 minuti aggiungendo, se occorre, una noce di burro per renderlo più saporito. Una volta pronto, unitelo al germano che intanto avrete porzionato e servite in tavola ben caldo.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Magatello di Vitello in crosta di Prosciutto Crudo con Mandorle e Patate
successiva
Finocchi in Padella con Pecorino Romano
precedente
Magatello di Vitello in crosta di Prosciutto Crudo con Mandorle e Patate
successiva
Finocchi in Padella con Pecorino Romano

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi