0 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
450 gr. zucca
250 gr. patate
150 gr. + extra farina
1 uovo
un cucchiaino noce moscata in alternativa 1 cucchiaino di zucchero per la ricetta tradizionale
sale
Ingredienti per il condimento:
60 gr. burro
60 gr. pecorino in alternativa parmigiano
salvia
rosmarino
noci al gusto
pepe al gusto

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Gnocchi di Zucca

Origine:

Come si fanno gli Gnocchi di Zucca? Farli in casa è davvero facile, anche se ci sono tante piccole indicazioni per ottenere un prodotto perfetto. Ma preparate gli ingredienti e seguite passo passo la ricetta e i consigli utili… Poi conditeli con la classica ricetta: burro, salvia e rosmarino.

  • 33'
  • Porzioni 4
  • Intermedio

Ingredienti

  • Ingredienti per il condimento:

Istruzioni

Condividi

Consigli utili: Gli gnocchi si possono conservare in frigorifero per un massimo di 12 ore, oppure si possono congelare, mettendoli nel freezer, prima disposti sopra una teglia per un paio d’ore e dopo trasferirli in un sacchetto, altrimenti si rovinerebbero! Inoltre, al momento di cucinare gli gnocchi congelati, versateli direttamente congelati in acqua bollente.
Altro piccolo segreto: 100 gr di pasta si cuociono in 1 litro di acqua con 7 gr di sale grosso, invece 100 gr di gnocchi si cuociono in ½ litro di acqua e sempre con 7 gr di sale grosso. L’acqua è nemica degli gnocchi e farebbe disperdere il loro sapore.

(Visited 3.083 times, 1 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Cominciamo dalla zucca. La miglior zucca per fare gli gnocchi è quella verde perché ha una minor quantità di acqua. Anche le patate, a prescindere dal tipo, consiglio di utilizzare quelle un po’ vecchiotte poiché hanno già perso una parte di acqua.

2
Fatto

Pulite la zucca

Dividetela a metà, togliete la scorza, quindi con un cucchiaio raschiate la parte interna della zucca per eliminare semi e filamenti. I semi, se volete, metteteli da parte perché si possono tostare, oppure metterli sotto sale e poi tostare e aggiungerli all’insalata o ad un impasto di pane. Dopo aver tagliato la zucca a spicchi, pesatela perché la dose indicata è importante!

3
Fatto

Tagliatela, dunque a cubetti non troppo grandi e mettetela sulla placca da forno rivestita di carta oleata. Ora preparate le patate: anche queste dovranno essere pesate solo dopo averle pelate, quindi tagliatele a cubetti all’incirca della stessa dimensione dei cubetti di zucca, dopodiché mettetele sulla placca da forno insieme ai cubetti di zucca.

4
Fatto

Infornare con forno statico preriscaldato a 180° e cuocere per 20 minuti. Passato il tempo previsto, sfornate.

5
Fatto

Mentre sono ancora calde, schiacciare le patate, prima con una forchetta e poi con un batticarne, per creare una sorta di purea. Quindi aggiungete la zucca e continuate ad impastare fino ad ottenere un composto omogeneo (più impastate in questa fase, più setosi risulteranno i vostri gnocchi).

6
Fatto

Aggiungere l’uovo intero e il sale, quindi continuate ad impastare fino al completo assorbimento dell’uovo. L’impasto dovrà risultare liscio e setoso.

7
Fatto

Aggiungere 150 gr di farina setacciata ed impastare con la spatola fino ad avere un composto granuloso.

8
Fatto

Unite, per ultimo, un cucchiaino di noce moscata (in alternativa un cucchiaino di zucchero). Trasferite l’impasto sulla spianatoia e continuate a lavorarlo energicamente con le mani fino al completo assorbimento della farina. Ma attenzione! Non andate oltre! Quando vi rendete conto che sulla spianatoia tutta la farina è stata assorbita, fermatevi, altrimenti l’impasto rilascerà una parte di liquidi e si appiccicherà al piano da lavoro. Formate delicatamente un panetto e spolverizzate con della farina extra, sia la superficie del panetto, sia il piano da lavoro.

9
Fatto

Con un coltello tagliate il panetto in quattro parti e formate dei cilindri dello spessore di circa 1 cm e tagliateli a tocchetti di 1 cm. Gli gnocchi sono pronti!

10
Fatto

Se poi volete dargli la classica forma a righe, potete utilizzate un piccolo tagliere con le righe o con i lembi di una forchetta.
Cuoceteli in acqua bollente salata, coprite la pentola con un coperchio e alzate la fiamma altrimenti si attaccheranno al fondo della pentola durante la cottura.

11
Fatto

Gnocchi di Zucca al burro, salvia e rosmarino

Oggi condiremo gli gnocchi di zucca con una delle più classiche ricette: burro, salvia e rosmarino.
Mettete il burro in un pentolino e fate fondere a fuoco dolce con un rametto di salvia e un rametto di rosmarino. Quando il burro si sarà fuso, spegnete il fuoco e mescolare bene, quindi eliminate i rametti di salvia e rosmarino. Se avete delle noci, tritatele e unitele al burro fuso, quindi rimettete il pentolino sul fuoco per qualche secondo per farle tostare un pochino.

12
Fatto

Quando gli gnocchi verranno a galla e l’acqua inizierà a schiumare sono pronti per essere scolati.

13
Fatto

Quindi con una schiumarola colate gli gnocchi dall’acqua e, una volta impiattati, aggiungete il parmigiano se avete seguito la ricetta tradizionale che prevedeva nell’impasto un cucchiaino di zucchero anziché la noce moscata. Se invece avete seguito questa, per contrastare la dolcezza della zucca, aggiungete del pecorino romano. Quindi colare il burro fuso aromatizzato sugli gnocchi e una spolverata di pepe al gusto e….Buon Appetito.

Consigli utili: Gli gnocchi si possono conservare in frigorifero per un massimo di 12 ore, oppure si possono congelare, mettendoli nel freezer, prima disposti sopra una teglia per un paio d’ore e dopo trasferirli in un sacchetto, altrimenti si rovinerebbero! Inoltre, al momento di cucinare gli gnocchi congelati, versateli direttamente congelati in acqua bollente.
Altro piccolo segreto: 100 gr di pasta si cuociono in 1 litro di acqua con 7 gr di sale grosso, invece 100 gr di gnocchi si cuociono in ½ litro di acqua e sempre con 7 gr di sale grosso. L’acqua è nemica degli gnocchi e farebbe disperdere il loro sapore.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Pasta con Carciofi, Funghi e Patate
successiva
Risotto allo Zafferano
precedente
Pasta con Carciofi, Funghi e Patate
successiva
Risotto allo Zafferano

2 Commenti Nascondi i commenti

Amo molto gli gnocchi di zucca ma a volte non mi riuscivano bene. Con questa ricetta ho rimediato a diversi errori, evviva! Per condirli oltre al burro fuso uso ricotta affumicata e semi di papavero, ottimi. Grazie dei consigli, buon lavoro.

Rispondi a Stefano Barbato Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi