• Home
  • primi
  • Linguine ai Gamberi Risottate con Bottarga e Zafferano
0 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
250 gr linguine in alternativa spaghetti
300/400 gr gamberi
10 pomodorini
una manciata prezzemolo tritato fresco
2 peperoncini freschi
2 spicchi d'aglio
1 bicchierino brandy in alternativa cognac
sale e pepe
q.b. sale grosso per l'acqua del brodo di pesce
3 cucchiaini bottarga opzionale
1 bustina zafferano opzionale

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Linguine ai Gamberi Risottate con Bottarga e Zafferano

Origine:
  • 20'
  • Porzioni 2
  • Principiante

Ingredienti

Istruzioni

Condividi

Vuoi imparare a saltare la pasta in modo semplice? Segui il video tutorial di Come Saltare la Pasta in Padella (qui).

(Visited 983 times, 5 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Pulite i gamberi e preparate il fumetto di pesce

Pulite i gamberi, eliminando la testa e il carapace che terrete da parte per il fumetto di pesce. Quindi con un coltellino fate un incisione sul dorso della coda del gambero per eliminare il filo nero dell’intestino. In una pentola inserire le teste e il carapace dei gamberi con 2 o 3 pomodorini tagliati a metà, uno spicchio d’aglio intero e una macinata di pepe, quindi aggiungere un litro e mezzo di acqua, coprite con un coperchio e quando raggiungerà il bollore, fate cuocere per 20 minuti a fuoco basso aggiungendo il sale solo negli ultimi 5 minuti di cottura. Spegnete il fuoco e tenetelo da parte.

2
Fatto

In una padella capiente fate soffriggere a fuoco dolce lo spicchio d’aglio tagliato a metà assieme al peperoncino in abbondante olio extravergine di oliva, sufficiente a coprire il fondo della padella e quando l’aglio sarà dorato toglietelo dall’olio e aggiungete i gamberi. Fate cuocere i gamberi a fuoco vivo da ambo i lati per pochi secondi e quando saranno diventati quasi rosa aggiungete il brandy e con un accendino date fuoco per fare il flambé (se la fiamma dovesse essere troppo forte, basta mettere il coperchio e si spegne immediatamente).

3
Fatto

Quando il fuoco si sarà estinto, salate e pepate i gamberi, saltate o mescolate, e dopo un paio di minuti toglieteli dalla padella e teneteli da parte e mettete al loro posto i pomodorini tagliati in 4 parti.

4
Fatto

Cuocete una decina di minuti a fuoco moderato senza farli bruciare, mescolandoli di tanto in tanto, poi aggiungete il fumetto di pesce filtrandolo attraverso un colino, coprite con un coperchio e quando giungerà a bollore mettete a cuocere le linguine al dente direttamente all’interno della padella con il coperchio, mescolandole di tanto in tanto come fossero un risotto.

5
Fatto

Unite i gamberi negli ultimi 30 secondi di cottura, saltate e spegnete il fuoco.

6
Fatto

Aggiungete il prezzemolo tritato, lo zafferano, la bottarga e un filo d’olio extravergine di oliva, saltate bene il tutto. Le Linguine ai Gamberi Risottate con Bottarga e Zafferano sono pronte! Impiattate e servite.

CONSIGLI
Tenete da parte una pentola con dell’acqua calda non salata poiché potrebbe esservi utile nel caso in cui il brodo di pesce non fosse sufficiente per terminare la cottura della pasta.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Polpette di Melanzane e Carne Trita
successiva
Banana Flambé
precedente
Polpette di Melanzane e Carne Trita
successiva
Banana Flambé

4 Commenti Nascondi i commenti

Grazie alla ricetta dello Chef Stefano Barbato, ho preparato questo piatto sabato scorso, è stato un successo da “ola” !

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi