2 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
olive verdi giganti dosi a piacere
origano
timo
peperoncino
alloro
spicchi d'aglio
salamoia al 10% 100 gr di sale per ogni litro d’acqua
salamoia di conservazione al 12,5% 125 gr di sale per ogni litro d’acqua
olio extravergine di oliva per le olive sott’olio
Utensili:
batticarne
pentola in coccio per la conservazione
barattoli di vetro con coperchio sterilizzati

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Olive Verdi Schiacciate Sott’olio e in Salamoia

Origine:

Le Olive Verdi Schiacciate Sott’olio o in Salamoia sono buonissime e saporite, ottime come antipasto o come contorno, ma perfette anche come aperitivo da offrire ai nostri ospiti in attesa dell’inizio del pranzo o della cena. Farle in casa è molto semplice e si conservano per parecchi mesi, ma bisogna avere qualche giorno di pazienza prima di poterle gustare!

  • 5 gg
  • Porzioni 0
  • Principiante

Ingredienti

  • Utensili:

Istruzioni

Condividi
(Visited 46.450 times, 1 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Laviamo bene le olive e prepariamo la salamoia

Laviamo bene le olive sotto acqua corrente fredda ed eliminare le eventuali olive che non siano integre. prepariamo la salamoia unendo in una ciotola acqua e sale e mescoliamo bene per fare sciogliere perfettamente il sale.

2
Fatto

Schiacciamo le olive con un batticarne

Schiacciamo bene le olive, una ad una, con un batticarne facendo attenzione a non rompere il nocciolo per fare uscire il sapore amarognolo.

3
Fatto

Aggiungiamo gli aromi

Mettiamo le olive schiacciate in un recipiente e aggiungiamo l’aglio, l’alloro e il peperoncino, mescoliamo bene e le mettiamo in una capiente pentola di coccio.

4
Fatto

Mettiamo le olive in una pentola di coccio e pressiamole

Immergiamo, quindi, le olive nella salamoia che abbiamo preparato, dopodiché le ricopriamo con un piatto e pressiamo bene per tenerle completamente in ammollo. Copriamo la pentola con un coperchio e conserviamo in luogo fresco e asciutto per una settimana.

5
Fatto

Dopo una settimana, le olive avranno formato una muffetta

Dopo una settimana, le olive avranno formato una muffetta e l’acqua sarà diventata verdastra, quindi sciacquiamo bene le olive sotto acqua corrente fredda.

6
Fatto

Cambiamole l'acqua e prepariamo la salamoia di conservazione

Quindi le rimettiamo in ammollo con acqua fresca e pulita, tenendole sempre completamente immerse con un peso e coperte con il coperchio (questo procedimento va ripetuto ogni 8 ore per 5 giorni).

7
Fatto

Condiamo le olive e mettiamole nei vasetti

Passati i 5 giorni, prepariamo una salamoia di conservazione, quindi aggiungiamo 125 gr di sale in un litro d’acqua e mescoliamo affinché si sciolga il sale. Sciacquiamo per un ultima volta le olive e scoliamo bene, eliminiamo anche l’aglio che avevamo messo all’inizio, dopodiché le versiamo in una capiente ciotola e condiamo con degli spicchi d’aglio interi, gli aromi e le spezie: le foglie di alloro spezzettate, il timo, l’origano e il peperoncino a pezzetti.

8
Fatto

Le olive sono pronte!

Dopo averle mescolate bene le nostre olive sono pronte per essere messe nei barattoli a chiusura ermetica, precedentemente sterilizzati ed asciugati. Disponiamo, dunque, le olive nei barattoli e pressiamo bene le olive, badando che non restino spazi vuoti, prima di aggiungere l’acqua (per le olive in salamoia) o l’olio extravergine d’oliva (per le olive sott’olio) e chiudiamo con gli appositi coperchi.

I barattoli si conservano in luogo fresco e buio per parecchi mesi. Le olive verdi schiacciate in salamoia e sott’olio possono essere consumate dopo 15 giorni dalla preparazione..

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Baccalà gratinato
successiva
Spaghetti alla bottarga di sgombro
precedente
Baccalà gratinato
successiva
Spaghetti alla bottarga di sgombro

3 Commenti Nascondi i commenti

Complimenti per la chiarezza!
Una cosa: 125 grammi di sale per litro non sono un po’ troppi? Io metto 80 grammi e vengono molto salate!

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi