0 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

1 kg tritato di maiale il tritato di maiale deve essere la parte della spalla
un pugnetto pepe
28 gr sale
1/2 bicchiere vino bianco
1/2 bicchiere acqua
a piacere peperoncino

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Salsiccia secca stagionata

Origine:
  • Intermedio

Ingredienti

Istruzioni

Condividi

Salsicce fatte in casa in modo tradizionale, con lavorazione della carne. Il periodo esatto per le salsicce stagionate è il mese di gennaio. La tradizione sopravvive ancora oggi soprattutto nelle campagne e nei piccoli paesi. Le salsicce vengono preparate, stagionate e conservate secondo i sistemi tramandati dalle generazioni. (Io, ad esempio, le metto sottovuoto).

(Visited 1.153 times, 1 visits today)

Passaggi

1
Fatto

In una ciotola inserire un chilo di tritato di maiale (preferibilmente di spalla), un pugnetto di pepe, 28 gr di sale, e mescolare bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo e morbido. Dopodiché aggiungere mezzo bicchiere di vino bianco e mezzo bicchiere d'acqua e continuare ad impastare fino a che non saranno assorbiti all’impasto. Trasferire dunque l’impasto in un vassoio e lasciar riposare per 24 ore.

2
Fatto

Trascorso questo tempo, prendere il budello, precedentemente messo in ammollo in una ciotola con dell’acqua fredda, ed iniziare a riempire la salsiccia.

3
Fatto

Con uno spago legare la salsiccia, dividendola in pezzi lunghi di circa 20/25 centimetri, dopodiché farle essiccare in un luogo fresco e asciutto per 20/25 giorni prima di essere consumate.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Chiacchiere di Carnevale 2019
successiva
Come Fare la Crema Pasticcera Perfetta
precedente
Chiacchiere di Carnevale 2019
successiva
Come Fare la Crema Pasticcera Perfetta

2 Commenti Nascondi i commenti

Ciao Stefano,quest’anno ho piantato per la prima volta il cavolo nero..Volevo chiederti se mi puoi dare delle idee per qualche ricetta…da ciucciarsi le dita…Grazie…da Monica

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi