• Home
  • secondi
  • Stracotto con Polenta, ricetta scientifica e originale
0 1
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
1,5 kg pesce di manzo In alternativa altri tipi di taglio come lo scamone, il cappello del prete o tutti i muscoli che possono essere sia di coscia che di spalla in quanto hanno un giusto equilibrio tra parte magra, parte grassa e nervature e sono perfetti per una lenta e lunga cottura.
100 gr pancetta tesa affumicata
100 gr sedano
100 gr carota
2 cipolle
1 spicchio d'aglio
4/5 foglie alloro
½ noce moscata
4/5 chiodi di garofano
q.b. farina 00
75 gr burro
sale grosso
pepe pepe bianco o pepe nero
1 bottiglia vino rosso secco Barbera in alternativa Barolo, Chianti

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Stracotto con Polenta, ricetta scientifica e originale

Origine:
  • 3 h
  • Porzioni 6
  • Principiante

Ingredienti

Istruzioni

Condividi

Con questa stessa ricetta potete fare anche lo stracotto d’asino. La marinatura dello stracotto d’asino va fatta in frigo per almeno 12 ore.

Per realizzare una buona polenta da accompagnare questo saporito piatto, cliccate (qui).

(Visited 356 times, 7 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Preparate le verdure per la marinatura della carne

Lavate e tagliate la carota e il sedano a pezzettoni. Sbucciate e tagliate in quattro parti una cipolla. Schiacciate e pelate uno spicchio d’aglio.

2
Fatto

Mettete nella pentola dove andrete a cuocere lo stracotto la carota, il sedano, la cipolla, lo spicchio d’aglio, le foglie di alloro, i chiodi di garofano, mezza noce moscata grattugiata, quindi aggiungete il pezzo di carne e bagnate con una bottiglia intera di un buon vino rosso secco. Coprite con un coperchio e lasciate marinare dalle 6 alle 12 ore a temperatura ambiente, ricordandovi di girare la carne ogni 2 o 3 ore. Con questa stessa ricetta potete fare anche lo stracotto d’asino. L’unica cosa che cambia è il tempo di marinatura e il tempo di cottura. La marinatura dello stracotto d’asino va fatta in frigo per almeno 12 ore.

3
Fatto

Trascorso il tempo di marinatura, togliete il pezzo di carne dalla pentola e filtrate il vino della marinatura conservandolo in una ciotola, mentre le verdure tenetele a parte in un piatto.

4
Fatto

Tritate finemente una cipolla e tagliate la pancetta a cubotti lasciando anche la cotenna. Quindi mettete a sciogliere il burro all’interno della pentola.

5
Fatto

Quando il burro si sarà sciolto, inserite la cipolla tritata e fatela rosolare, poi aggiungete la pancetta e continuate a soffriggere per 4-5 minuti a fuoco lento. Intanto infarinate la carne su tutti i lati, massaggiandola bene, poi scuotetela per eliminare l’eccesso di farina, sistematela nella pentola e fatela rosolare su tutti i lati a fiamma viva per 15 minuti circa, rigirandola con due cucchiai di legno.

6
Fatto

Dopodiché salate la carne con sale grosso e spolverizzate con una bella macinata di pepe. Quindi unite nella pentola tutte le verdure della marinatura, compreso lo spicchio d’aglio, i chiodi di garofano e l’alloro, e continuate la cottura a fuoco vivo per altri 4-5 minuti. Poi bagnate con il vino rosso della marinatura e, a fuoco vivo, portate a bollore. A questo punto, coprite la pentola con un coperchio, abbassate la fiamma al minimo e lasciate cuocere per circa 2 ore e mezza o fino a quando la carne non risulterà bella tenera. Durante la cottura girate la carne ogni tanto e dopo due ore e mezza di cottura, tenete il coperchio semiaperto fino a quando il fondo di cottura non si sarà ristretto.

7
Fatto

Una volta cotta la carne, spegnete il fuoco e lasciatela riposare all’interno della pentola per circa 20 minuti. Poi estraetela dalla pentola, adagiatela su un piatto e lasciatela a temperatura ambiente per 10-15 minuti prima di tagliarla a fette. Intanto frullate il fondo di cottura, eliminando prima le foglie di alloro, con un mixer o attraverso un passaverdure fino ad ottenere una salsa densa. Mettete il pezzo di carne su di un tagliere e tagliatelo a fette. Impiattate lo stracotto e cospargetelo con il cremoso fondo di cottura. Servitelo in tavola ben caldo accompagnato da una buona polenta. Buon appetito!

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Pasta e Fagioli con le cotiche, Ricetta Originale
successiva
Crostata di Mele
precedente
Pasta e Fagioli con le cotiche, Ricetta Originale
successiva
Crostata di Mele

2 Commenti Nascondi i commenti

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi