0 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
1 uovo
1 noce burro
q.b. tartufo bianco
sale
(opzionale) pepe

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Uovo Occhio di Bue al Tartufo Bianco

Caratteristiche:
  • Senza Glutine
Origine:
  • 5'
  • Porzioni 1
  • Principiante

Ingredienti

Istruzioni

Condividi
(Visited 163 times, 1 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Prima di tutto verificate che l’uovo sia freschissimo e, per capirlo, basta metterlo all’interno di un bicchiere e aggiungere dell’acqua fredda: se rimane sul fondo l’uovo è freschissimo, se comincia a galleggiare, o viene completamente a galla, l’uovo non è più commestibile. Dopodiché rompetelo in una ciotola in maniera tale da poter verificare la qualità dell’uovo e, soprattutto, e per evitare che piccoli frammenti di guscio possano rovinare la vostra preparazione, essendo particolarmente fastidiosi. Pulite il tartufo poco prima di consumarlo: sciacquatelo velocemente sotto un getto di acqua corrente per eliminare il velo di terra e spazzolatelo bene con uno spazzolino.

2
Fatto

Sciogliete una noce di burro all’interno di un padellino a fuoco bassissimo, quindi salate e pepate e, quando si sarà dorato trasferite l’eccedenza in una ciotola poiché nel padellino dovrà rimanere solo un leggero strato di burro.

3
Fatto

Fate scaldare il velo di burro nella padella e versateci l’uovo, poi coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco bassissimo fino a quando l’albume non si sarà perfettamente coagulato (il tuorlo dovrà invece rimanere morbido).

4
Fatto

Spegnete il fuoco e impiattate l’uovo. Poi irrorate con un pochino di burro fuso che avevate lasciato da parte e, per chiudere il piatto, aggiungete le scaglie di tartufo bianco e servite.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Panettone Barbato 2019 ricetta definitiva
successiva
Minestra Polesana, Trippa con Patate e Verza
precedente
Panettone Barbato 2019 ricetta definitiva
successiva
Minestra Polesana, Trippa con Patate e Verza

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi