0 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
1 kg polpa di cinghiale
50/60 gr guanciale in alternativa lardo, pancetta o bacon
1 carota
1 gambo sedano
1 cipolla
1 spicchio d'aglio
una piccola manciata di aghi rosmarino
2/3 foglie alloro
un rametto timo
1 cucchiaio doppio concentrato di pomodoro
sale e pepe
5/6 bacche di ginepro
5/6 chiodi di garofano
olio extravergine di oliva
1 bicchiere + 1 bicchiere per il court bouillon vino bianco secco
olive taggiasche o quelle che preferite

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Bocconcini di Cinghiale in umido

Origine:
  • 2 h
  • Porzioni 4
  • Principiante

Ingredienti

Istruzioni

Condividi
(Visited 771 times, 15 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Preparazione del court bouillon al vino

Innanzitutto preparate un court bouillon al vino, ossia un brodino molto concentrato e molto ricco di sapore al vino (generalmente questa preparazione si fa per la cottura del pesce, ma in questo caso lo utilizzerò per la selvaggina). Quindi lavate una carota, eliminate le estremità e prima di tagliarla alla julienne, conservatene un pezzetto per il soffritto, fate lo stesso con il sedano e la cipolla. Lavate il gambo di sedano e affettatelo a listarelle. Sbucciate la cipolla e affettatela.

2
Fatto

In una casseruola versate 1 litro d’acqua, aggiungete le verdure tagliate, l’alloro, i chiodi di garofano, gli aghi di rosmarino, il doppio concentrato di pomodoro, uno spicchio d’aglio intero in camicia e, infine, il vino bianco secco.

3
Fatto

Mettete la pentola sul fuoco e portate a bollore con un coperchio, quindi salate, abbassate la fiamma e continuate la cottura per circa 20-30 minuti, dopodiché spegnete il fuoco e tenetelo al caldo. Nel frattempo tagliate il guanciale a dadini, privato della cotenna e tritate finemente con un coltello i pezzetti di cipolla, sedano e carota che avevate tenuto da parte insieme al timo e un po’ di rosmarino (potete tritarle anche all’interno di un frullatore).

4
Fatto

All’interno di una padella versate abbondante olio extravergine d’oliva, aggiungete il guanciale, 5-6 bacche di ginepro e cominciate a fare il soffritto a fuoco basso fino a quando il guanciale sarà totalmente trasparente. Dopodiché aggiungete anche 1 o due foglie di alloro e il trito di verdure, quindi alzate il fuoco e quando le verdure saranno un po’ stufate, aggiungete i bocconcini di cinghiale e a fiamma viva fateli rosolare su tutti quanti i lati mescolando frequentemente.

5
Fatto

Quando la carne sarà ben rosolata sfumate con un bicchiere di vino bianco secco, salate e pepate.

6
Fatto

Fate evaporare la parte alcolica del vino, poi coprite la carne con un coperchio e continuate la cottura a fuoco basso per circa 1 ora e mezza-2 ore, fino a quando la carne non sarà perfettamente cotta. Durante la cottura, di tanto in tanto, aggiungete qualche mestolo di court bouillon fino al completo assorbimento. Negli ultimi 30-40 minuti di cottura del cinghiale, aggiungete le olive.

7
Fatto

Quando il brodo si sarà ristretto e la carne è cotta spegnete il fuoco. I Bocconcini di Cinghiale in umido sono pronti! Servite in tavola accompagnando questo piatto con fette di pane tostato o una buonissima polenta. E, se vi piace, potete spolverizzare la carne con del pecorino romano.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Bonèt
successiva
Ossobuco Con Funghi Porcini Secchi
precedente
Bonèt
successiva
Ossobuco Con Funghi Porcini Secchi

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi