0 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
1,5 kg. filetto di manzo
senape
sale e pepe
olio extravergine di oliva
Per la 1° copertura:
400 gr. funghi champignons in alternativa funghi porcini
1 spicchio d'aglio
4/5 castagne bollite
30 gr. paté d'oca opzionale
timo
150 gr. prosciutto crudo in alternativa pancetta
Per la 2° copertura:
1 rotolo pasta sfoglia
1 tuorlo d'uovo
semi di papavero opzionale

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Filetto in Crosta alla Wellington

Il Filetto in Crosta alla Wellington è un secondo piatto di carne ricco e saporito perfetto per le grandi occasioni. Il Filetto in Crosta, chiamato filetto alla Wellington in onore del generale che sconfisse Napoleone a Waterloo, è un classico dell’alta cucina realizzato con la parte più pregiata del manzo, il filetto, avvolto in un guscio di pasta sfoglia e reso più goloso da una delicata crema di funghi.

  • 60'
  • Porzioni 4
  • Intermedio

Ingredienti

  • Per la 1° copertura:

  • Per la 2° copertura:

Istruzioni

Condividi
(Visited 3.350 times, 2 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Salate e pepate la carne su tutti i lati, dopodiché massaggiatela con le mani affinché il sale e il pepe entreranno perfettamente all’interno della carne. In una padella abbastanza larga aggiungete abbondante olio extravergine d’oliva e rosolate il filetto su tutti i lati, circa due minuti per lato, fino a quando sarà ben dorato e completamente sigillato.

2
Fatto

(Nel girare la carne fate attenzione a non pungerla per evitare di fare fuoriuscire i suoi liquidi e mi raccomando fatela cuocere su tutti i lati), quindi aiutandovi con una pinza fate cuocere la carne anche sotto e sopra.

3
Fatto

Quando il filetto sarà pronto, ponetelo su un piatto e spennellate tutta la superficie con la senape e lasciatelo da parte.

Preparate ora gli ingredienti per la prima copertura.

4
Fatto

1° copertura: preparazione della salsa ai funghi

Tritate finemente uno spicchio d’aglio; pulite gli champignons e, dopo aver eliminato la parte terrosa, lavateli bene sotto l’acqua corrente, quindi tagliateli a fettine e metteteli in un mixer insieme all’aglio tritato, regolate di sale e di pepe e cominciate a tritarli.

5
Fatto

Aggiungete, dunque, le castagne e le foglie di timo e continuate a tritare fino a che non risulterà un composto omogeneo e cremoso.

Versate la crema di funghi nella stessa padella dove avete fatto dorare il filetto e scaldate sul fuoco per 5 minuti, sfruttando l’olio rimasto in padella. Aggiungete ancora delle foglie di timo fresche, quindi a fuoco medio fate asciugare la crema di funghi mescolando spesso con un cucchiaio di legno fino a che il composto risulterà granuloso.

6
Fatto

Trasferite quindi la crema di funghi in una ciotola e aggiungete il paté d’oca (opzionale) e amalgamate bene il tutto. Lasciatela riposare.
Nel frattempo stendete su un foglio di pellicola trasparente le fette di prosciutto crudo in modo da formare un rettangolo.

7
Fatto

Quindi copritele con la crema di funghi, spalmandola con una spatola e posizionateci sopra il filetto. Aiutandovi con la pellicola avvolgete delicatamente le fettine di prosciutto crudo sul filetto, cercando di stirare la carne in modo che non si formino bolle d’aria.

8
Fatto

Sigillate il filetto con altra pellicola e fatelo riposare in freezer per 40 minuti.

9
Fatto

Trascorso questo tempo prelevate il filetto dal congelatore, eliminate la pellicola trasparente e posizionatelo al centro della pasta sfoglia. Avvolgetelo bene e sigillatelo, chiudendo le due estremità della carta oleata, quindi ponete in frigorifero per 15 minuti.

10
Fatto

Trascorso il tempo di riposo, punzecchiate con uno stuzzicadenti la sfoglia per far fuoriuscire il vapore durante la cottura. Spennellate la pasta sfoglia con il tuorlo sbattuto e, con la punta di un coltello rivolta verso l’alto, praticate delle incisioni perpendicolari.

11
Fatto

Spolverizzatelo dunque con i semi di papavero (opzionale). Trasferitelo all’interno di una teglia da forno rivestita di carta oleata e mettete a cuocere in forno statico già caldo a 200° per 35-40 minuti. Sfornate e fate riposare il filetto alla Wellington per una decina di minuti prima di servirlo.

12
Fatto

Quindi tagliate a fette spesse e servite. Accompagnate il filetto con un contorno di verdure a piacere! Io l’ho accompagnato con una puré di patate al tartufo.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Tagliata di Manzo con Rucola e Grana
successiva
Colomba di Pasqua con Lievito Madre
precedente
Tagliata di Manzo con Rucola e Grana
successiva
Colomba di Pasqua con Lievito Madre

2 Commenti Nascondi i commenti

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi