2 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

140 gr farina 00
260 ml acqua
4 uova
50 gr burro
un pizzico sale
0,5 gr (la punta di un cucchiaino) lievito per dolci
30 gr zucchero
una scorzetta limone
Per il ripieno
crema pasticcera
Per friggere
olio di semi di arachidi
Per cospargere
zucchero a velo vanigliato

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Tortelli di Carnevale – Tortelli Milanesi

Origine:

I Tortelli di Carnevale, o Tortelli Milanesi, sono dei dolci fritti soffici e sfiziosi tipici della tradizione lombarda, simili ai bignè e ripieni di una morbida crema pasticcera, che vengono preparati solitamente nel periodo di Carnevale.

  • 2'
  • Intermedio

Ingredienti

  • Per il ripieno

  • Per friggere

  • Per cospargere

Istruzioni

Condividi

Prima di cominciare la preparazione dei Tortelli di Carnevale, dovete preparare la Crema Pasticcera per la farcitura finale.

(Visited 3.286 times, 1 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Unire il mezzo grammo di lievito per dolci alla farina e mescolare bene con una frusta. All’interno di un pentolino inserire l’acqua, il burro, lo zucchero, la scorza del limone e un pizzico di sale, quindi mettere sul fuoco e portare ad ebollizione a fuoco bassissimo, in maniera tale che verranno rilasciati gli oli essenziali contenuti all’interno della buccia del limone. Mescolate di tanto in tanto. Nel frattempo rompere le uova, una alla volta, in una ciotolina per controllarne la qualità e per eliminare eventuali frammenti di guscio rimasti dopo la rottura dell’uovo.

2
Fatto

Dopo circa 5 minuti, quando l’acqua con il burro e lo zucchero giungeranno ad ebollizione, eliminate la scorzetta di limone e alzate la fiamma per raggiungere un bollore bello vivo, in pratica dovranno evaporare 10 millilitri di acqua. Quando giunge bene a bollore, togliere il pentolino dal fuoco ed aggiungere tutta la farina insieme al lievito in una sola volta e con un cucchiaio di legno mescolare energicamente fino ad amalgamare gli ingredienti e ottenere una palla compatta.

3
Fatto

Rimettere dunque il pentolino sul fuoco e, a fuoco basso, far cuocere la massa per 4 o 5 minuti, sempre mescolando fino a quando vedrete apparire sul fondo del pentolino una patina biancastra. Quindi trasferite immediatamente il composto in una ciotola ed incorporate le uova, una alla volta, mescolando bene con una frusta o con uno sbattitore elettrico (non aggiungete il successivo prima che il precedente non si sia assorbito all’impasto), quando il primo uovo sarà perfettamente assorbito, potete aggiungere il secondo e ripetete l’operazione anche con il terzo e il quarto. In relazione alla grandezza delle uova, l’impasto potrebbe risultare più, o meno, liquido. Al termine dovrete ottenere un composto fluido ma non liquido. Il mio consiglio è quello di regolare la densità con l’albume, cioè, quando inserite l’ultimo uovo, inseritelo con metà dell’albume e lo fate amalgamare bene all’impasto, quindi, se vi rendete conto che è ancora molto denso, potete aggiungere anche l’altra metà di albume altrimenti se avete raggiunto la giusta densità, la parte eccedente non inseritela.

4
Fatto

In un tegame dai bordi alti, versate l’olio di semi di arachidi e portatelo ad una temperatura di 170°C. I tortelli dovranno friggere lentamente (sotto i 170° i tortelli assorbiranno l’olio, sopra i 180° rischierebbero di bruciarsi e, ancor peggio, l’olio potrebbe produrre dei residui tossici). Quando l’olio avrà raggiunto la giusta temperatura, prelevate con un cucchiaino un quantitativo d’impasto della grandezza di una noce, e con un altro cucchiaino fate scivolare l’impasto nell’olio. Friggete 7/8 tortelli alla volta, mantenendo la temperatura costante dell’olio durante la cottura. Girate i tortelli con una schiumarola in modo che diventino gonfi e dorati da tutte le parti. Il tempo totale di cottura è di circa 2 minuti e mezzo.

5
Fatto

Scolate i tortelli dall’olio e adagiateli su un foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso e lasciarli raffreddare. Quando i tortelli avranno raggiunto la temperatura ambiente, potete decidere se lasciarli semplici, spolverizzandoli semplicemente con lo zucchero, oppure farcirli con la crema pasticcera o una crema di ricotta. Se volete farcire i tortelli, riempite una sac a poche con la farcia da voi scelta, bucate i tortelli e riempiteli di crema e, infine, cospargeteli di zucchero a velo vanigliato. I vostri tortelli di carnevale sono pronti! Buon carnevale a tutti!

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Come Fare la Crema Pasticcera Perfetta
successiva
Calamarata – Ricetta Classica Partenopea
precedente
Come Fare la Crema Pasticcera Perfetta
successiva
Calamarata – Ricetta Classica Partenopea

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi