0 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Come Fare la Crema Pasticcera Perfetta

Origine:
  • 10'
  • Principiante

Ingredienti

Istruzioni

Condividi

Prendete nota di questi ingredienti di base e poi moltiplicate il tutto secondo le vostre necessità!

Ricetta base per ogni tuorlo d’uovo:

  • 1 tuorlo d’uovo
  • 100 ml di latte fresco intero
  • 25 gr di zucchero
  • 8,5 gr di maizena

Un consiglio per evitare gli sprechi

Avete mai pensato ad utilizzare le bucce dei baccelli di vaniglia, anziché buttarli via dopo aver estratto la polpa? Quando usiamo un baccello di vaniglia per le nostre preparazioni di dolci o creme, utilizziamo solo la polpa e la parte esterna generalmente la buttiamo via. Ma è un vero peccato perché la buccia è carica di aromi, oli e profumi, e prima di buttarla, vi consiglio di conservarla all’interno del suo contenitore ermetico e di utilizzarla per le preparazioni di creme come questa. Per 400 ml di latte un paio di bucce di baccello di vaniglia saranno più che sufficienti per rilasciare tutto il profumo di cui abbiamo bisogno per ottenere una crema pasticcera perfetta.

(Visited 1.353 times, 1 visits today)

Passaggi

1
Fatto

All’interno di un pentolino inserite il latte, la scorza del limone, e un paio di bucce di un baccello di vaniglia, quindi ponete sul fuoco e fate riscaldare. Il latte non deve bollire. Quando il latte comincerà a fumare, spegnere il fuoco e tenetelo in caldo affinché continui ad estrarre gli aromi dalla scorza del limone e dal baccello di vaniglia.

2
Fatto

Intanto, mentre il latte si sta aromatizzando, in una ciotola unire i tuorli d’uovo con lo zucchero e montarli bene con una frusta fino ad ottenere una crema chiara e omogenea.

3
Fatto

Aggiungere quindi la maizena e mescolate delicatamente per amalgamarla al resto degli ingredienti. Dopodiché, estraete dal latte la buccia del limone e le bucce del baccello di vaniglia. Le bucce del baccello di vaniglia potete buttarle via, mentre la scorza di limone tenetela da parte.

4
Fatto

Con un colino filtrate il latte per eliminare eventuali semini di vaniglia, quindi a filo, unitelo al composto di uova, zucchero e maizena, mescolando bene fino ad ottenere un composto spumoso.

5
Fatto

Travasare il composto all’interno di un pentolino, reinserite il pezzetto di scorza di limone, e cuocere a fuoco medio fino a quando non avrà raggiunto la giusta densità, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno. Quando la crema si sarà addensata, spegnete il fuoco e continuare a mescolare ancora per un paio di minuti per evitare la formazione di grumi e per far abbassare un pochino la temperatura.

Quindi, trasferite la crema in una ciotola e con una frusta mescolarla molto bene per farla raffreddare (è importante che la crema pasticcera raggiunga la temperatura ambiente il prima possibile per poi essere conservata all’interno del frigorifero in quanto è uno di quei prodotti che attira molto facilmente i batteri).

6
Fatto

Spolverizzate la superficie della crema con un po’ di zucchero (piccolo segreto per evitare di mettere la crema a contatto con la pellicola trasparente), quindi copritela con pellicola trasparente e con uno stuzzicadenti effettuate dei buchi per far fuoriuscire la possibile condensa. Mettete la crema in frigorifero e dopo due ore, o quando vorrete utilizzarla, tiratela fuori dal frigo, quindi con la frusta rimestarla ancora fino ad ottenere la giusta e perfetta densità. La crema pasticcera è pronta! Vi ricordo che con la crema pasticcera potete fare tantissimi dolci: farcire il vostro pan di spagna, potete creare delle varianti al tiramisù, farcire le brioches, ecc. Io l’ho utilizzata per riempire i tortelli di carnevale!

E’ possibile fare la crema pasticcera con la fecola di patate o l’amido di riso? Ovviamente no, almeno che non vengano usati per tagliare la maizena. Se utilizzati da soli, renderebbero la crema molto liquida.

E’ possibile utilizzare la farina? Ovviamente no, in quanto inizialmente la crema verrebbe bene ma il giorno seguente, a causa della presenza di enzimi, rilascerebbe dei liquidi.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Salsiccia secca stagionata
successiva
Tortelli di Carnevale – Tortelli Milanesi
precedente
Salsiccia secca stagionata
successiva
Tortelli di Carnevale – Tortelli Milanesi

4 Commenti Nascondi i commenti

Ciao, per cortesia potresti darmi il nome di un sito dove poter comprare le bacche di vaniglia a prezzi non esagerati.
Ti ringrazio anticipatamente, Santina

Ciao Santina!Io li ho comprati qui, non conosco il venditore, quindi lo consiglio con riserva: http://www.ebay.it/itm/30-BACCELLI-DI-VANIGLIA-BOURBON-MADAGASCAR-/270944579171?hash=item3f158e2e63%3Am%3Am-gltYx_wkrNc5SdhGUqtjw.

Questi baccelli di vaniglia sono di qualità migliore, ma costano un pelo di più…. https://www.ebay.it/itm/15-NUOVO-BACCELLI-DI-VANIGLIA-BOURBON-DI-MADAGASCAR/221391522055?hash=item338bf68907:g:rxEAAMXQkl9RZFc9:rk:16:pf:0

Ciao se volessi aromatizzarla al limoncello tolgo del latte in proporzione alla quantità del limoncello? Ed eventualmente quando lo aggiungo? Grazie.

Ciao Maria Rosa, non devi diminuire la quantità di latte ma devi aumentare di qualche grammo la maizena. Per ogni tuorlo, al posto di 8,5 gr ne metti 10 gr e per ogni 3 tuorli, aggiungi massimo 10 ml di limoncello. Buona giornata!

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi