1 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
1 kg. frutti di mare misti (vongole, cozze, fasolari, ecc.)
300/400 gr. seppioline in alternativa calamari
1,5 kg. pesce misto (gallinella, merluzzo, 1 trancio di spinarolo, 1 trancio di coda di rospo, o altro pesce a piacere)
4 scampi
300 gr. gamberi
1 gambo sedano
1 carota
1 cipolla
una manciata aneto fresco in alternativa finocchietto selvatico, basilico o prezzemolo
2 patate
2 spicchi d'aglio
400 gr. pomodori pelati
1 bicchiere vino bianco secco
peperoncino al gusto
sale e pepe
olio extravergine di oliva
1 lt. acqua

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Zuppa di Pesce

Origine:

La Zuppa di Pesce è un secondo piatto ricco e saporito tipico della tradizione culinaria italiana, a base di pesce e frutti di mare che solitamente viene accompagnato da crostoni di pane tostati.

  • 45'
  • Porzioni 4
  • Intermedio

Ingredienti

Istruzioni

Condividi

Scelta delle spezie per esaltare il sapore della zuppa di pesce:

l’ aneto darà un sapore esotico;

il finocchietto selvatico darà un sapore fresco ed armonioso;

il basilico (rigorosamente spezzettato con le mani) darà un sapore fresco e pulito;

il prezzemolo darà quello che è il suo sapore classico, enfatizzando il profumo del pesce. Scegliete voi quale spezia utilizzare.

(Visited 1.706 times, 1 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Per eliminare la sabbia, specialmente dall’interno di vongole e fasolari, metterli in acqua fredda con il sale (per ogni litro di acqua ci vorranno 30 gr. di sale disciolto), in questa maniera non moriranno ed espelleranno la sabbia. Lasciateli in ammollo per 6 ore avendo cura di cambiare l’acqua ogni due ore. Passato il tempo, risciacquate bene i frutti di mare sotto l’acqua corrente. Le vongole e i fasolari sono pronti, mentre per quanto riguarda le cozze, dopo averle raschiate bene, eliminate il bisso, ovvero il filamento verde che esce dal mollusco.

2
Fatto

Lavate i gamberi sotto l’acqua corrente, eliminate la testa e il carapace (il carapace tenetelo da parte per il brodo). Aiutandovi con un coltellino, eliminate anche l’intestino (il filo nero all’interno), tagliando per lungo la parte superiore del pesce.

3
Fatto

All’interno di una padella versate un filo d’olio extravergine d’oliva, aggiungete uno spicchio d’aglio in camicia tagliato a metà , il peperoncino al gusto, le cozze, le vongole, i fasolari e il carapace dei gamberi (volendo potete aggiungere anche le teste dei gamberi), quindi aggiungete mezzo bicchiere di vino bianco secco, un pochino di pepe, coprite con un coperchio e fate cuocere a fiamma viva fino a quando i molluschi non inizieranno ad aprirsi.

4
Fatto

Appena le cozze e le vongole si apriranno, toglietele immediatamente dalla padella e tenetele da parte in un recipiente, quindi recuperate la loro acqua, filtrandola attraverso un colino, per eliminare possibili residui di sabbia, dopodiché versatela nella padella, aggiungete un litro d’acqua e preparate il fumetto , aggiungendo gli scarti dei pesci (teste, lische) e fate cuocere a fuoco dolce per 10 minuti. Quindi aggiungete gli scampi, mettete il coperchio e fateli cuocere per 3 minuti esatti.

5
Fatto

Dopodiché scolate gli scampi dall’acqua e teneteli da parte nel recipiente insieme alle vongole e cozze.
Intanto preparate la mirepoix, ovvero tagliate a dadini di circa mezzo centimetro il sedano, la carota e la cipolla.
Lavate le seppioline, ovviamente già pulite, quindi eliminate il ciuffo e tagliatele a striscioline.

6
Fatto

Cottura della zuppa di pesce:

All’interno di una pentola fate soffriggere uno spicchio d’aglio in camicia, tagliato a metà, con un filo d’olio extravergine d’oliva e, a piacere, un po’ di peperoncino. Quando l’aglio sarà ben rosolato, eliminatelo dalla pentola, quindi aggiungete il trito di verdure (sedano, carota e cipolla) e fate soffriggere bene. Quando la cipolla comincerà a diventare trasparente, aggiungete le seppioline e fate cuocere per circa 1 minuto mescolando frequentemente.

7
Fatto

Quindi sfumate con la restante parte di vino bianco secco e tenete il fuoco bello vivo in modo che la parte alcolica del vino evapori. Dopodiché aggiungete i pomodori pelati e il fumetto di pesce dopo averlo filtrato attraverso un colino. Portate ad ebollizione e fate cuocere per 20 minuti a fiamma dolce.

8
Fatto

Intanto pelate le patate e tagliatele a cubetti di circa 1,5 cm., quindi lasciatele in un recipiente con dell’acqua fredda. Dopo i primi 20 minuti di cottura della zuppa, versate le patate nella pentola e mescolate il tutto, quindi coprite con un coperchio e continuate la cottura per altri 10 minuti a fuoco basso (durante questo tempo non mescolate più perché le patate devono mantenere la loro forma).

Nel frattempo lavate e tagliate il pesce a pezzi, eliminando la spina centrale (le spine della coda di rospo e dello spinarello potete inserirle nella zuppa di pesce poiché rimarranno compatte ed eliminarle a fine cottura).

9
Fatto

Dopo 10 minuti le patate sono a metà cottura, quindi unite i pezzi di pesce nella pentola e mescolate delicatamente per distribuirlo uniformemente al resto degli ingredienti. Aggiustate di sale, coprite con il coperchio e continuate la cottura per altri 10 minuti a fuoco basso (in questo lasso di tempo non dovete assolutamente mescolare altrimenti il pesce si sfalderà insieme alle patate. Ogni qualvolta aggiungete un ingrediente in pentola, alzate la fiamma e quando ricomincerà il bollore abbassatela, coprite con un coperchio e continuate la cottura.

In ultimo aggiungete i gamberi e la spezia che volete dia il suo tocco particolare alla zuppa (aneto, finocchietto selvatico, basilico o prezzemolo), io ho utilizzato l’aneto.

10
Fatto

Aggiungere anche le cozze, le vongole e gli scampi, quindi coprite con il coperchio e spegnete il fuoco. Fate riposare per 10 minuti prima di servire.
Intanto tostate delle fette di pane. La vostra zuppa di pesce è pronta da portare in tavola... Buon appetito!

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Frittata Spagnola Con Patate e Cipolla – Ricetta Originale
successiva
Pollo alla Romana con Peperoni Glassati all’Aceto Balsamico
precedente
Frittata Spagnola Con Patate e Cipolla – Ricetta Originale
successiva
Pollo alla Romana con Peperoni Glassati all’Aceto Balsamico

2 Commenti Nascondi i commenti

Sei proprio bravo ed esaustivo, mi Piiacee! Nonno Angelo, quello del dipinto. Hao! se non mi dici che voi non te lo faccio, beh! qui a Roma dimo e chi se ne frega, ma dai semo amici o no? CIAOOO…..

Ahahahahhahahah, ciao grande!!!!! ti ho appena risposto!!!!! Ti ho inviato tre foto, poi vedi tu. Comunque mi fa molto piacere ricevere un mio ritratto! Un forte abbraccio!

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi