• Home
  • Come si fa
  • Conservazione del Lievito Madre – Come conservare il Lievito Madre Durante le Ferie?
0 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

50 gr Lievito Madre
30 gr acqua
60 gr farina la stessa farina che utilizzate generalmente per fare il rinfresco del lievito

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Conservazione del Lievito Madre – Come conservare il Lievito Madre Durante le Ferie?

Caratteristiche:
  • Ricetta Cruda
Origine:

Come conservare il Lievito Madre Durante le Ferie? Seguite questo procedimento facile che vi permetterà di conservarlo per circa tre mesi!

  • 15'
  • Principiante

Ingredienti

Istruzioni

Condividi
(Visited 290 times, 2 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Prendete dal frigorifero il vostro lievito madre e lasciatelo a temperatura ambiente per circa 1 ora. Dopodiché cominciate con il primo rinfresco per la fase di conservazione. Prima di tutto prelevate 50 gr di lievito dal barattolo, il resto buttatelo via, e aggiungete 30 gr di acqua. Mescolate bene con un cucchiaio fino a farlo sciogliere come il latte. Dopodiché aggiungete la farina, la stessa che utilizzate di solito per i rinfreschi, e continuate a mescolare con un cucchiaio per farla assorbire.

2
Fatto

Quando il lievito risulterà ben compatto ma ancora appiccicoso, trasferitelo su un piano da lavoro infarinato e continuate ad impastare con le mani. Girate la pasta madre su se stessa, stendendola e ripiegandola (le pieghe servono per dare forza all’impasto che andranno a formare e creare il nervo), e continuate ad aggiungere farina se dovesse risultare troppo appiccicosa. Quando il lievito avrà assorbito tutta la farina necessaria, formate una palla e metterla all’interno di un barattolo chiuso ermeticamente e conservatelo in freezer anche fino a tre mesi. Prima di utilizzare il vostro lievito madre, estraetelo dal freezer e trasferitelo all’interno del frigorifero lasciandolo riposare per almeno 48 ore. Dopodiché rinfrescatelo come al solito, con la stessa dose di farina e metà dose in acqua, una volta al giorno per i primi due giorni, conservandolo nel barattolo a temperatura ambiente senza riporlo in frigorifero, quindi il terzo giorno dopo averlo rinfrescato continuate la conservazione in frigorifero e lo rinfrescate come al solito una volta alla settimana.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Sorbetto al Limone
successiva
Polpette di Melanzane e Carne Trita
precedente
Sorbetto al Limone
successiva
Polpette di Melanzane e Carne Trita

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi