• Home
  • dolci
  • Gelato al Cioccolato fatto in casa, con e senza Gelatiera
1 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
250ml panna fresca
300ml latte fresco intero
180gr cioccolato fondente fondente al 70%
1 cucchiaino essenza di vaniglia o 1 baccello di vaniglia
1 cucchiaino farina di carrube o di semi di carruba
2 tuorli d'uova
sciroppo di saccarosio o 70gr di Sciroppo di glucosio
50gr zucchero
Sciroppo di saccarosio
50ml acqua
50gr zucchero

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Gelato al Cioccolato fatto in casa, con e senza Gelatiera

  • 3h 20'
  • Porzioni 4
  • Principiante

Ingredienti

  • Sciroppo di saccarosio

Istruzioni

Condividi

Il Gelato al Cioccolato è un goloso dolce estivo di facilissima preparazione. Ecco la ricetta per ottenere un gelato al cioccolato perfetto fatto in casa con cioccolato fondente senza l’utilizzo della gelatiera. Il tipo di cioccolato fondente utilizzato può cambiare tantissimo il risultato, dunque assicuratevi di usare un cioccolato al 70% e di ottima qualità.
Se avete intolleranza al lattosio, sia la panna che il latte, potete sostituirli con gli equivalenti vegetali, ovvero quelli di soia o di riso. Per  questa ricetta è necessario un termometro da cucina!

(Visited 2.246 times, 10 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Iniziamo con lo sciroppo di saccarosio

Versate acqua e zucchero in un pentolino e, mescolando con una frusta, portate ad ebollizione fino a raggiungere una temperatura di 105°C, in questo modo la parte di acqua eccedente evaporerà e si formerà lo sciroppo (lo sciroppo è fondamentale per evitare che durante la fase di congelamento lo zucchero si separi dal resto del composto e il gelato diventi un blocco di ghiaccio). Raggiunta la temperatura di 105*C, togliete il pentolino dal fuoco e mettete lo sciroppo in una ciotola a raffreddare .

2
Fatto

Preparazione del gelato al cioccolato

All’interno di un recipiente abbastanza capiente, aggiungete due tuorli d’uovo, 50 gr di zucchero, 1 cucchiaino di essenza di vaniglia e 1 cucchiaino di farina di carruba (o di semi di carruba), quindi mescolate bene con una frusta fino ad ottenere un composto spumoso.

3
Fatto

Mettete una pentola sul fuoco, quindi inserite la panna, il latte e il cioccolato fondente tagliato a cubetti, (Se avete un baccello di vaniglia al quale avete tolto la polpa, potete inserirlo nel pentolino), quindi tenete la fiamma medio-bassa e mescolate continuamente con una spatola fino a far sciogliere il cioccolato.

4
Fatto

Aggiungete dunque lo sciroppo di saccarosio (o glucosio) e con un termometro da cucina, tenete d’occhio la temperatura.

5
Fatto

Quando il composto arriverà alla temperatura di 80°C spegnete il fuoco e ponete il pentolino sopra un tavolo da lavoro e inserite il precedente composto di uova, zucchero e farina di carruba. Mescolate bene con una frusta fino ad ottenere un composto unico, omogeneo e lucido. Abbiamo ottenuto la base per fare il gelato al cioccolato!

6
Fatto

Trasferite il composto in un recipiente di vetro o d’acciaio che potete mettere in freezer e lasciate raffreddare, prima a temperatura ambiente coperto con un foglio di pellicola trasparente, dopodiché lasciate riposare in freezer per almeno due ore. A questo punto potete decidere se fare il gelato con una macchina gelatiera oppure continuare manualmente. Se usate la gelatiera, dopo averlo lasciato due ore in freezer, accendete la macchina e mettete a mantecare il composto per 30-40 minuti fino a quando il gelato al cioccolato sarà pronto.

7
Fatto

Gelato al cioccolato Senza gelatiera

dopo due ore di riposo, togliete il composto dal freezer e mescolatelo energicamente con una spatola e poi con una frusta, potete vedere che è molto cremoso. Quindi coprite con pellicola e riporre nuovamente in freezer per altri 40 minuti. Ogni 40 minuti dovrete aprire il freezer e rimescolare il tutto, in modo da rompere i cristalli di ghiaccio che si formano in superficie. Questa operazione va ripetuta per 5 o 6 volte fino ad ottenere la giusta consistenza, soffice e cremosa, come il gelato che compriamo in gelateria.

8
Fatto

Appena il gelato al cioccolato raggiungerà la consistenza gradita può essere consumato. Decoratelo come meglio vi piace!
Il gelato si conserva in freezer per più giorni. Prima di servirlo, tiratelo fuori dal freezer e lasciatelo riposare all’interno del frigorifero per circa 30 minuti.

webmaster

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Pancakes
successiva
Caprese con La Zizzona Di Battipaglia
precedente
Pancakes
successiva
Caprese con La Zizzona Di Battipaglia

3 Commenti Nascondi i commenti

Grazie di cuore! L’ho fatto oggi con la gelatiera ed è venuto benissimo. E’ piaciuto tantissimo a tutti!

Salve. Faccio sempre il gelato senza problemi ma questa ricetta non sta andando bene. Ho messo in freezer come scritto x 2 ore dopodiché mettendolo in gelatiera x poco nn me la spaccava tutta. Il gelato, che si è subito congelato sulle pareti, ha fatto barriera al gancio che è partito e nn riusciva a farlo girare la ciotola. Per 4 volte ho tolto il gelato, ripulito il gancio, smontato e Rimesso il gancio,rimesso il gelato in gelatiera x un minuto e il gelato si ricongelava sulle pareti e il gancio nn girava. Al quarto tentativo per fortuna ce la sta facendo(complice credo il gelato che si è squagliato e nn solidifica più sulle pareti) ma x poco mi costava il kitchen aid. Speriamo almeno che ora il gelato sia commestibile con tutti questi passaggi termici. Sono un po’ delusa..

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi