0 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Panino con Pesce Spada e Melanzane

Origine:
  • 20'
  • Porzioni 4
  • Principiante

Ingredienti

Istruzioni

Condividi

Tra la Sicilia e la Calabria, ovvero tra Scilla e Cariddi, si mangia uno dei panozzi più buono al mondo: il panino col pesce spada.

E’ importante utilizzare un pane leggero, quindi non un pane pesante, non un pane di grano duro, ma un pane che sia croccante fuori,  tenero dentro e che abbia una discreta alveolatura. Vanno bene i francesini, le baguette o le ciabattine. Per quanto riguarda il pesce spada consiglio delle fettine di circa 1 cm di spessore.

(Visited 727 times, 1 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Lavate la melanzana, spuntatela per rimuovere il picciolo e tagliatela in senso longitudinale a fette spesse circa 7-8 millimetri, più o meno dello spessore del pesce spada (vi svelo un piccolo segreto: se tagliamo le melanzane così per il lungo non rilasciano quella tonalità amarognola e non si ossidano. Se, invece, le tagliassimo a rondelle rilascerebbero il liquido di vegetazione amaro e si ossiderebbero). Dopodiché grigliate 3 o 4 fette di melanzana alla volta per circa 2 minuti da un lato, poi giratele dall’altro lato, salatele e proseguite la cottura per altri 2 minuti. Man mano che sono cotte posizionatele su un piatto, una sopra l’altra, in maniera tale che con il calore residuo termineranno la loro cottura.

2
Fatto

Lavate un ciuffo di prezzemolo, asciugatelo e tritatelo finemente. Sbucciate uno spicchio d’aglio e tagliatelo a pezzi grossolani. Dopodiché in un piatto fate uno strato con le fette di melanzana grigliate e insaporitele con prezzemolo tritato, aglio a pezzetti, aceto balsamico di Modena, un filo d’olio extravergine d’oliva e, se necessario, un po’ di sale. Continuate a condire gli altri strati con prezzemolo, aglio, aceto, olio e sale fino a quando le fette di melanzana non saranno terminate, poi lasciatele riposare 5 minuti affinché si possano insaporire per bene.

3
Fatto

Intanto lavate un pomodoro e tagliatelo a fette. Tagliate il panino a metà e tostate leggermente la parte della mollica su una piastra.

4
Fatto

Adagiate le fette di pesce spada su una griglia ben calda e lasciatele cuocere per almeno 2 minuti a fiamma vivace e, quando tenderanno a staccarsi dalla piastra e presenteranno le classiche striature della piastra, giratele dall’altro lato con l’aiuto di una paletta e proseguite la cottura per altri 2 minuti. Quando il pesce sarà cotto, adagiatelo su un piatto da portata e conditelo con un po’ di prezzemolo tritato, sale, pepe e un filo d’olio extravergine d’oliva. E prima di assemblare i panini, eliminate la pelle dal pesce spada.

5
Fatto

Ora che è tutto pronto potete assemblare il panino cominciando a mettere uno strato di lattuga alla base. Quindi disponetevi una fetta di pesce spada e un paio di fette di melanzane grigliate, prestando attenzione a scartare l’aglio.

6
Fatto

Sopra le melanzane adagiatevi delle foglie intere di basilico. Poi affettate un paio di capperi da cocktail e metteteceli sopra.

7
Fatto

Salate e irrorate con un filo d’olio extravergine d’oliva, quindi mettete un altro strato di lattuga e chiudete con la parte superiore del panino. Il vostro Panino con Pesce Spada e Melanzane è pronto da mangiare!

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Risotto al Pesce Spada, mantecato con avocado, RICETTA ORIGINALE
successiva
LA RICETTA DELL’ESTATE 2022, spaghetti con colatura di alici di Cetara, ricetta originale
precedente
Risotto al Pesce Spada, mantecato con avocado, RICETTA ORIGINALE
successiva
LA RICETTA DELL’ESTATE 2022, spaghetti con colatura di alici di Cetara, ricetta originale

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi