• Home
  • primi
  • Pasta con le Fave e Pecorino, ricetta originale
1 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
300 gr pasta corta
300 gr fave fresche pulite o 150 gr di fave secche
70 gr pecorino
1 cipollotto in alternativa 1 porro
1 ciuffo finocchietto selvatico
sale e pepe
olio extravergine di oliva
1 l acqua

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Pasta con le Fave e Pecorino, ricetta originale

Origine:
  • 10'
  • Porzioni 4
  • Principiante

Ingredienti

Istruzioni

Condividi
(Visited 1.367 times, 1 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Pulite le fave eliminando la pellicina esterna. Lavate un cipollotto, affettatelo a rondelle sottili, poi tritatelo finemente, mettetelo all’interno di una pentola con un filo d’olio extravergine d’oliva, portate sul fuoco e fatelo appassire lentamente.

2
Fatto

Riempite un’altra pentola con circa 1 litro d’acqua fredda del rubinetto e portate a ebollizione. Quando il cipollotto sarà diventato trasparente unite le fave, mescolate e lasciatele rosolare per 30-40 secondi (se state utilizzando le fave secche basteranno 10-15 secondi).

3
Fatto

Aggiungete anche una punta di finocchietto selvatico che avete tritato precedentemente. Dopodiché aggiungete un bel mestolo di acqua calda, mescolate, coprite con un coperchio e lasciate cuocere le fave per 10 minuti (le fave secche dovranno cuocere per 20 minuti).

4
Fatto

Condite con sale e pepe e, se dovesse evaporare velocemente l’acqua che avete inserito all’interno della pentola, aggiungetene dell’altra ma ricordatevi di far cuocere le fave massimo in un dito d’acqua. Trascorso il tempo di cottura delle fave, calate la pasta e fatela cuocere al dente (ovvero 2 minuti in meno del tempo indicato sulla confezione).

5
Fatto

Aggiungete quindi un paio di mestoli di acqua calda necessari per portare a cottura la pasta. Aggiustate di sale e mescolate. Quando la pasta sarà al dente, spegnete il fuoco e unite il pecorino, mescolando energicamente con un cucchiaio di legno. Inserite anche il resto del finocchietto selvatico (lasciandone un po' da parte per la decorazione del piatto), un po’ di pepe e continuate a mantecare la pasta e fave fino a ottenere una crema.

6
Fatto

Coprite con un coperchio e lasciate riposare la vostra pasta con le fave e pecorino per circa un minuto prima di servirla in tavola. E per completare il piatto aggiungete del finocchietto selvatico tritato finemente e un filo di olio extravergine di oliva a crudo.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Pasta al Forno Bianca ai 4 Formaggi
successiva
Spaghetti con l’aragosta ricetta originale
precedente
Pasta al Forno Bianca ai 4 Formaggi
successiva
Spaghetti con l’aragosta ricetta originale

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi