• Home
  • primi
  • Spaghetti con l’aragosta ricetta originale
0 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
300 gr spaghetti non trafilati al bronzo in alternativa linguine
2 aragoste in alternativa astice
100 gr pomodorini maturi datterino, ciliegino o pachino
1 ciuffo prezzemolo
al gusto peperoncino
1 spicchio d'aglio
1 bicchierino cognac o brandy
sale e pepe
olio extravergine di oliva

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Spaghetti con l’aragosta ricetta originale

Origine:
  • 30'
  • Porzioni 4
  • Intermedio

Ingredienti

Istruzioni

Condividi

Se acquistate le aragoste vive mettetele all’interno del freezer per 15-20 minuti, dopodiché potete cucinarle in tutta sicurezza  poiché, oltre ad essere un metodo umano, è anche un modo per evitare che l’aragosta , se fosse viva, muovendosi potrebbe schizzarvi l’acqua bollente addosso.

(Visited 1.053 times, 15 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Ponete sul fuoco una pentola piena d'acqua e una volta raggiunto il bollore, salatela con il sale grosso e immergete le aragoste. Dopodiché con una forbice è possibile eliminare le antenne, quindi coprite con un coperchio e lessatele per 1 minuto dal momento del bollore.

2
Fatto

Mentre l’acqua sta continuando a bollire, togliete le aragoste dall’acqua e dividete il corpo in due parti: afferrate con una mano la testa e con l’altra la coda e fate una torsione fino a separarlo (è bene proteggervi le mani con un paio di guanti di gomma per non bruciarvi) e raccogliete in una pirofila tutto il liquido e la gordura che esce dai crostacei. Dopodiché tenete da parte le code e rimettete le teste all’interno dell’acqua bollente facendole cuocere per 15 minuti.

3
Fatto

Nel frattempo pulite le code: con un paio di forbici eliminate dapprima le alette laterali, poi, se vi capita di trovare le uova al loro interno, recuperatele staccandole con le forbici e mettetele nella pirofila insieme alla gordura. Dopodiché schiacciate leggermente con le mani ogni carapace.

4
Fatto

Quindi con le forbici praticate un’incisione prima lungo tutto il dorso e poi dalla parte sottostante la corazza della coda ed eliminate il carapace.

5
Fatto

Eliminate anche il filo intestinale che attraversa la coda, dopodiché tagliatela a cubetti e mettetela nella pirofila insieme alle uova e alla gordura.

6
Fatto

Schiacciate uno spicchio d’aglio intero in camicia con la lama piatta di un coltello. Lavate i pomodorini e tagliateli in 4 parti. Tritate finemente il peperoncino. Tritate molto finemente le foglie di un mazzetto di prezzemolo.

7
Fatto

Dopo circa 15 minuti, estraete le teste delle aragoste dall’acqua bollente e lasciatele intiepidire su un piatto, quindi apritele a metà prendendole dalla parte delle zampette e con delle pinze eliminate una sacca contenente molta sabbia posta nella parte superiore della testa.

8
Fatto

Mettete un filo d’olio extravergine d’oliva in una padella con lo spicchio d’aglio e il peperoncino e fate soffriggere per qualche minuto a fuoco dolce tenendo la padella inclinata. Dopodiché eliminate l’aglio e aggiungete le code a pezzetti e tutto il liquido che avete ricavato dall’aragosta, salate e a fuoco bello vivo fate cuocere per un paio di minuti con un coperchio fino a quando il sugo non si sarà ristretto.

9
Fatto

Intanto salate l’acqua per la pasta e mettete a cuocere gli spaghetti 2 minuti in meno del tempo indicato sulla confezione.
Dopo 2 minuti, quando il sughetto si sarà addensato, aggiungete il brandy (o cognac) nella padella e fate il flambé.

10
Fatto

Quando la fiamma si sarò estinta unite i pomodorini e continuate la cottura a fuoco basso per altri 3 o 4 minuti con il coperchio. Aggiungete anche le teste delle aragoste e aggiustate di sale e di pepe.

11
Fatto

Scolate gli spaghetti molto al dente, tenendo da parte un po’ di acqua di cottura e versateli nella padella con il sughetto, togliendo il carapace ormai caldo. Fate saltare o mescolate il tutto e portate la pasta a cottura aggiungendo, se necessario, un po’ di acqua di cottura della pasta. Spegnete il fuoco, spolverate con un po’ di prezzemolo tritato fresco, del pepe a vostro piacimento e un filo di olio extravergine di oliva a crudo. Servite i vostri spaghetti all’aragosta e Buon appetito!

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Pasta con le Fave e Pecorino, ricetta originale
successiva
Uova alla Fiorentina
precedente
Pasta con le Fave e Pecorino, ricetta originale
successiva
Uova alla Fiorentina

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi