• Home
  • secondi
  • Tomahawk Ribeye Steak, Bistecca di Brontosauro
1 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
2 bistecche tomahawk
sale e pepe
Per l'intingolo
50 gr. burro
1 spicchio d'aglio
1 rametto rosmarino secco

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Tomahawk Ribeye Steak, Bistecca di Brontosauro

Origine:
  • Porzioni 2
  • Intermedio

Ingredienti

  • Per l'intingolo

Istruzioni

Condividi

La Tomahawk Ribeye Steak, ribattezzata come Bistecca di brontosauro per le sue grandi dimensioni, che sembra uscire direttamente da una macelleria dei preistorici Flintstones, è un taglio di carne bovino dalla forma molto particolare. Grazie al suo lungo osso questa bistecca somiglia tanto a una clava o un’antica ascia che usavano gli indiani per difendersi dai coloni.

Il Tomahawk è un taglio di manzo particolare, molto saporito e incredibilmente tenero che si ricava dal costato anteriore della lombata. Grazie alle sue venature di grasso, attraverso una lenta cottura, riesce a sprigionare dei sapori davvero sorprendenti.

Le bistecche Tomahawk vanno cotte in due fasi, prima sulla piastra e poi in forno statico a 150°C.

Prima di procedere alla cottura, lasciare la carne per un’ora circa a temperatura ambiente in quanto il grasso contenuto nella carne si deve ammorbidire.

Raccomando che la griglia sia ben calda per permettere la corretta reazione di Maillard, ovvero una reazione chimica per ottenere una carne tenera e digeribile. Nella reazione di Maillard, gli zuccheri e le proteine si legano tra loro grazie al calore fornito dalla piastra creando quella crosticina e quel classico profumo di cotto.

Consiglio un termometro a sonda per verificare la temperatura interna della carne (la temperatura interna vi indicherà il livello di cottura che desiderate). Io ho utilizzato il termometro wireless Meater, ma voi potete usare qualsiasi tipo di termometro a sonda.

Temperatura interna della carne e tempi di cottura in forno:

Al sangue, la carne dovrà raggiungere la temperatura di 50°C, cottura 10 minuti circa.

Per una cottura media, temperatura interna 55°C,  cottura circa 13/14 minuti.

Ben cotta, temperatura interna 60°C, cottura circa 20/22 minuti

Molto cotta, temperatura interna 65°C, cottura 25/27 minuti.

Sopra i 70°C la carne si rovinerà! Perderà tutti i suoi liquidi, i suoi grassi e diventerà stopposa.

 

(Visited 9.836 times, 11 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Prima di procedere alla cottura, lasciare la carne per un’ora circa a temperatura ambiente in quanto il grasso contenuto nella carne si deve ammorbidire. Dopodiché conditela con sale e pepe su tutta la sua superficie, quindi massaggiarla bene in modo che il sale si sciolga e lasciarla marinare per 15 minuti a temperatura ambiente. Scaldate la griglia sul fuoco per procedere alla prima cottura della carne.

Raccomando che la griglia sia ben calda per permettere la corretta reazione di Maillard, ovvero una reazione chimica per ottenere una carne tenera e digeribile. Nella reazione di Maillard, gli zuccheri e le proteine si legano tra loro grazie al calore fornito dalla piastra creando quella crosticina e quel classico profumo di cotto.

2
Fatto

Quando la griglia sarà ben calda adagiare le bistecche e cuocerle 2 minuti per lato, rigirandole con delle pinze (mai bucare la carne con forchette e forchettoni).

3
Fatto

La cottura della parte dell’osso è molto importante in quanto permetterà all’osso di rilasciare ulteriore sapore alla carne ma non solo. Le permetterà, inoltre, una cottura uniforme. Ora preriscaldate il forno a 150°C in modalità statico per la seconda fase di cottura.

4
Fatto

Dopo la prima fase di cottura adagiare le bistecche sulla griglia del forno e inserire un termometro a sonda nella carne per verificare la temperatura interna (la temperatura interna vi indicherà il livello di cottura che desiderate.

Se la desiderate al sangue dovrà raggiungere la temperatura di 50°C, cottura media 55°C, ben cotta 60°C, molto cotta 65°C). Sopra i 70°C la carne si rovinerà! Perderà tutti i suoi liquidi, i suoi grassi e diventerà stopposa.

Infornare la carne, mettendo una placca da forno rivestita di carta di alluminio sotto in modo che non si sporchi il forno durante la fase di cottura.
Intanto preparate un intingolo.

5
Fatto

Sbucciate e tagliate a metà uno spicchio d’aglio, quindi metterlo in un pentolino insieme al burro e un rametto di rosmarino secco e a fuoco basso fate sciogliere il burro per circa 1 minuto. Filtrare l’intingolo, dopodiché con un cucchiaio versatene un po’ sulla carne.

6
Fatto

Dopo 4/5 minuti girate la carne con una pinza e versare l’intingolo anche dall’altro lato e terminate la cottura.

Le bistecche Tomahawk sono pronte! Prima di servire copritele con un foglio di carta d’alluminio e lasciate riposare per 7/8 minuti. Buon appetito!

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Fichi Infornati e Ricoperti al Cioccolato
successiva
Ciambellone al burro con gocce di Cioccolato
precedente
Fichi Infornati e Ricoperti al Cioccolato
successiva
Ciambellone al burro con gocce di Cioccolato

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi