1 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
120 gr. fagioli di soia gialla
1 l. acqua

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Latte di Soia fatto in casa

Caratteristiche:
  • Ricetta Vegana
  • Senza Glutine
Origine:
  • 25'
  • Porzioni 4
  • Principiante

Ingredienti

Istruzioni

Condividi

Oggi realizzeremo in modo semplice e naturale il Latte di Soia, una delle bevande vegetali più diffusa tra i prodotti consigliati per la sostituzione del latte vaccino sia in caso di allergie e intolleranze, sia da chi ha scelto di seguire una dieta vegana. Il latte di soia è ricco di proteine vegetali, vitamina E e grassi polinsaturi per questo è un toccasana per l’organismo. Inoltre il latte di soia non contiene lattosio e colesterolo e può quindi essere consumato anche da chi soffre di intolleranza al lattosio o da chi ha livelli troppo alti di colesterolo, inoltre non contiene glutine, quindi può essere assunto anche da celiaci.

Dosi per
1 litro di latte di soia

(Visited 4.862 times, 1 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Prima di procedere alla preparazione del latte di soia, lavate e mettete in ammollo 120 gr di soia gialla in acqua fredda, coprite e lasciate riposare per 24/36 ore, ricordandosi di cambiare l’acqua e sciacquarli bene sotto l’acqua corrente ogni 6/7 ore.

2
Fatto

Trascorso il tempo di ammollo, laviamo la soia sotto acqua corrente e scoliamo bene. Ora aggiungiamo metà dei fagioli di soia in un frullatore con mezzo litro di acqua e frulliamo bene il tutto fino ad ottenere una crema omogenea.

3
Fatto

Prepariamo un colino capiente con un canovaccio pulito, che appoggiamo sopra ad una ciotola e filtriamo la bevanda attraverso il canovaccio. Procediamo a frullare l’altra metà di soia con mezzo litro di acqua.

4
Fatto

Uniamo la soia frullata. Formiamo un fagotto e spremiamo bene per andare ad estrarre la parte liquida. Nel canovaccio si potrà raccogliere l’okara (semi esauriti, ricchi di fibra), non buttatela poiché si può utilizzare in diverse ricette, ad esempio è ottima da utilizzare aggiungendola nell’impasto della pizza, del pane o delle polpette. Rifiltriamo il composto e lo mettiamo dentro una pentola capiente.

5
Fatto

Mettiamo la pentola sul fuoco e la portiamo a bollore. Si formerà tantissima schiuma pannosa che elimineremo con una schiumarola. Facciamo cuocere per 10 minuti da quando inizierà a bollire.

6
Fatto

Togliamo dal fuoco e togliamo la pellicina di panna che si è formata. Dopodiché mettiamo un imbuto sul collo di una bottiglia di vetro che utilizzeremo per conservare il latte di soia. Sopra l’imbuto appoggiamo anche un colino e filtriamo il contenuto della pentola poco alla volta. Il latte di soia è pronto; si conserva in frigorifero per un massimo di 3 giorni e a piacere potrete aromatizzare e dolcificare il latte di soia come preferite: con zucchero, miele, vaniglia o sciroppi vari.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Amarene sciroppate e sotto spirito
successiva
Essenza di Vaniglia fatta in casa
precedente
Amarene sciroppate e sotto spirito
successiva
Essenza di Vaniglia fatta in casa

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi