0 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
250 gr pappardelle fresche all'uovo in alternativa tagliatelle o altra pasta fresca all'uovo
350/400 gr funghi porcini freschi in alternativa 150 gr di porcini secchi (vanno bene anche altri tipi di funghi o un misto di funghi). Se usate i porcini congelati, cucinateli direttamente da congelati senza farli scongelare come se fossero freschi.
450/500 gr pomodori pizzutelli in alternativa 400 gr di salsa di pomodoro o pelati
1 scalogno
timo
un pugnetto prezzemolo fresco
sale
1 noce burro
olio extravergine di oliva

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Pappardelle al Ragù di Porcini

Origine:
  • 45'
  • Porzioni 2
  • Intermedio

Ingredienti

Istruzioni

Condividi

Per acquistare l’olio extravergine di oliva del mio amico Giuseppe clicca (qui).

Come viene fatto l’olio del mio amico Giuseppe, clicca qui: Produzione olio Extravergine di Oliva.

4 Falsi Miti Sui Porcini – COME PULIRE E SELEZIONARE I FUNGHI PORCINI, clicca (qui).

Per fare la pasta fresca in casa clicca (qui).

(Visited 529 times, 1 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Lavate bene i pomodorini sotto l’acqua corrente, poi con un coltellino tagliateli a metà e metteteli in una pentola con abbondante acqua bollente, aggiungete il sale grosso e lasciateli cuocere con il coperchio per 5 minuti o finché non verranno a galla.

2
Fatto

Poi scolateli dall’acqua e passateli nel passaverdure per ottenere la salsa.

3
Fatto

Mondate i funghi porcini, dopodiché dividete i gambi dalle cappelle. Tagliate i gambi a cubetti e le teste a fettine. I funghi più piccoli tagliateli semplicemente a fettine sottili (questi ultimi vi serviranno anche per la decorazione finale del piatto).

4
Fatto

Sbucciate lo scalogno e tritatelo molto finemente. Lavate il prezzemolo, asciugatelo e tritatelo finemente. Poi mettetelo in una ciotola e aggiungete un pochino di timo.

5
Fatto

All’interno di una padella larga e profonda, preferibilmente non antiaderente, versate un giro di olio extravergine di oliva e cominciate a soffriggere lo scalogno e, quando risulterà trasparente, unite i funghi porcini.

6
Fatto

Salateli e mescolateli a fiamma viva, poi coprite con un coperchio, abbassate un po’ la fiamma e lasciateli cuocere finché l’acqua di vegetazione dei funghi non sarà evaporata e cominceranno ad attaccarsi al fondo della padella.

7
Fatto

Aggiungete la salsa di pomodoro (se si utilizzano i pelati passateli nel passaverdure) e un mestolo di acqua, mescolate e continuate la cottura a fuoco bassissimo per 40 minuti tenendo il coperchio semiaperto.

8
Fatto

Lessate le pappardelle in abbondante acqua salata per il tempo indicato, poi scolatele e versatele direttamente nella padella con il condimento. Saltate la pasta per qualche minuto a fuoco vivace.

9
Fatto

Spegnete il fuoco, unite la noce di burro e mantecate la pasta delicatamente o saltatela fino a farla diventare cremosa. Infine spolverate con il trito di prezzemolo e timo e servite le vostre pappardelle al ragù di porcini ben calde. Buon appetito!

Consigli utili:
Se utilizzate i funghi porcini secchi, dopo averli fatti idratare per circa un’ora nell’acqua, lasciateli da parte, intanto preparate il sughetto facendo soffriggere lo scalogno, aggiungete la salsa e quando sta per raggiungere il punto di ebollizione, unite i funghi porcini secchi e cuocete il tutto per 45 minuti.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Risotto ai Funghi Porcini, ricetta Professionale Chef Barbato
successiva
Risotto Gorgonzola e Noci, ricetta originale
precedente
Risotto ai Funghi Porcini, ricetta Professionale Chef Barbato
successiva
Risotto Gorgonzola e Noci, ricetta originale

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi