3 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
1 pan di spagna
1 rotolo pasta sfoglia
8 bignè
crema pasticcera per riempire i bignè
300 gr. crema chiboust per la parte interna della torta
125 gr. crema diplomatica al cioccolato per la decorazione della torta
panna montata per la copertura e decorazione finale
Per la crema pasticcera e crema chiboust:
500 ml. latte
5 tuorli d'uovo
125 gr. zucchero
un pizzico sale
10 gr. gelatina in fogli in alternativa colla di pesce
35 gr. maizena in alternativa amido di mais
1 cucchiaino essenza di vaniglia
75 gr. albume d'uovo il restante servirà per la preparazione della meringa italiana
scorza di limone
Per la crema diplomatica al cioccolato:
125 gr. crema pasticcera
50 gr. cioccolato fondente
Per la meringa italiana:
80 gr. zucchero
75 gr. albume d'uovo
20 ml. acqua
Per la bagna:
50 ml. rum
50 ml. acqua
25 gr. zucchero
Oppure:
100 ml maraschino puro
Oppure:
50 ml. maraschino
50 ml. acqua
25 gr. zucchero
Per caramello:
8 bignè
50 gr. zucchero
20 ml. acqua
Per la panna montata:
500 ml. panna fresca da montare
25 gr. zucchero a velo vanigliato

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Torta Saint Honoré

Origine:
  • 2 h e 30'
  • Porzioni 8
  • Cuoco provetto

Ingredienti

  • Per la crema pasticcera e crema chiboust:

  • Per la crema diplomatica al cioccolato:

  • Per la meringa italiana:

  • Per la bagna:

  • Oppure:

  • Oppure:

  • Per caramello:

  • Per la panna montata:

Istruzioni

Condividi

La Torta Saint Honoré, dolce tipico della pasticceria francese, è la regina di tutte le torte adatta per le occasioni importanti. La Saint Honoré, morbida e croccante a base di pan di spagna, pasta sfoglia, crema chiboust e decorata in superficie con dei bignè al caramello ripieni di crema pasticcera, prende il nome dal santo patrono dei pasticceri francesi, Onorato di Amiens, vescovo di Amiens nel VI o VII secolo: si racconta che sia stato lo chef Chiboust a creare il dolce nella propria pasticceria parigina nel 1846, situata a Parigi,in Rue Saint-Honoré. Questo dolce può sembrare difficile e complicato da preparare, ma se si seguono tutti i passaggi passo, passo, tutto diventa più semplice…

Dosi per
uno stampo da 26 cm

Innanzitutto preparate i bignè seguendo la ricetta (qui) e il Pan di Spagna (qui).

(Visited 7.271 times, 7 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Dopo aver preparato i bignè e il Pan di Spagna (guarda le ricette), iniziate la preparazione della Torta Saint Honoré srotolando un rotolo di pasta sfoglia e da questo ricavate un disco di 26 cm di diametro.

2
Fatto

Dopodiché bucherellate la superficie e spennellatela con un po’ d’acqua.

3
Fatto

Infine spolverizzatela con dello zucchero e cuocete in forno preriscaldato statico o ventilato a 180°C per 15/20 minuti. Una volta cotta, sfornatela e fate raffreddare.

4
Fatto

Crema pasticcera e crema chiboust:

Mettete in ammollo i fogli di gelatina all’interno di un recipiente con acqua fredda per almeno 10 minuti. Dividete i tuorli dagli albumi (75 gr di albume tenetelo da parte per la preparazione della meringa italiana). Iniziate a preparare la crema pasticcera mettendo i tuorli in una ciotola con lo zucchero e un pizzico di sale, e con una frusta mescolate fino a quando il composto risulterà omogeneo e spumoso,

5
Fatto

Aggiungete la maizena e amalgamate, e poco alla volta unite anche il latte caldo, precedentemente scaldato all’interno del microonde o in un pentolino, e con la frusta continuate a mescolare.

6
Fatto

Infine aggiungete l'essenza di vaniglia e la scorzetta di limone. Versate la crema in un pentolino e, a fuoco basso, sempre mescolando, fate cuocere fino ad ottenere una crema liscia e densa. Spegnete il fuoco e eliminate la scorzetta di limone.

7
Fatto

Mentre la crema pasticcera è ancora calda, aggiungete i fogli di gelatina ben scolati e strizzati, e continuate a mescolare fino al completo scioglimento.

8
Fatto

Trasferite 300 gr di crema in una ciotola (a questa poi aggiungerete la meringa italiana), copritela con della pellicola a contatto e fatela raffreddare a temperatura ambiente. La restante crema versatela in una ciotola e lasciatela da parte: 125 gr vi serviranno per la crema al cioccolato!

9
Fatto

Crema al cioccolato:

Fate sciogliere il cioccolato all’interno del microonde o a bagnomaria, e una volta fuso unitelo ai 125 gr di crema che avevate lasciato da parte, amalgamate bene con una spatola, dopodiché coprite con pellicola trasparente e fate raffreddare a temperatura ambiente.

10
Fatto

Meringa italiana:

All’interno di una planetaria iniziate a montare gli albumi a neve fermissima. Intanto preparate lo sciroppo facendo cuocere in un pentolino lo zucchero e l’acqua: con un termometro da cucina verificate la temperatura e quando raggiungerà i 121°C, lo sciroppo sarà pronto.

11
Fatto

Quindi inserite lo sciroppo a filo all’interno della planetaria mentre continuano a montare gli albumi e continuate a montare fino al raffreddamento: con un termometro verificate la temperatura degli albumi e quando raggiungeranno i 38° la meringa italiana è pronta.

12
Fatto

Crema chiboust:

Unite la meringa italiana ai 300 gr di crema pasticcera oramai fredda, poco alla vola, in due fasi: incorporate dapprima una cucchiaiata di meringa calda alla crema e mescolate velocemente con una spatola in modo che i due composti raggiungano la stessa temperatura.

13
Fatto

Dopodiché aggiungete il resto della meringa e amalgamate delicatamente con una spatola dal basso verso l’alto tenendo la ciotola leggermente inclinata. La crema chiboust è pronta! Copritela con pellicola trasparente e lasciatela raffreddare a temperatura ambiente.

14
Fatto

Panna montata:

Versate la panna ben fredda nel cestello della planetaria e iniziate a montarla e, quando risulterà semi densa, unite lo zucchero a velo vanigliato e continuate a montare a neve fermissima. Anche la panna montata è pronta!

15
Fatto

Crema diplomatica al cioccolato:

Ora, prendete la crema al cioccolato che avevate lasciato da parte e mescolatela, quindi incorporate dapprima una cucchiaiata di panna montata e. dopo aver mescolato velocemente per equilibrare la densità e le temperature, unite un altro cucchiaio di panna e amalgamate delicatamente dal basso verso l’alto con una spatola, mantenendo la ciotola leggermente inclinata. Anche la crema diplomatica al cioccolato è pronta.

Ora che tutte e quattro le creme sono pronte, copritele con pellicola trasparente e mettetele in frigorifero. Intanto preparate il caramello per la copertura dei bignè.

16
Fatto

Caramello per bignè:

Inserire lo zucchero e l’acqua all’interno di un pentolino, metterlo sul fuoco e portarlo ad ebollizione senza mai mescolare.

17
Fatto

Quando il caramello avrà raggiunto un bel colore bruno, immergere il pentolino all’interno di un’altra pentola più grossa con acqua tiepida e, facendo attenzione a non scottarvi le dita, pucciate la calotta dei bignè nel caramello. Una volta intinti tutti i bignè, capovolgerli su un foglio di carta da forno e lasciarli raffreddare per circa 10 minuti prima di farcirli.

18
Fatto

Tirate fuori dal frigorifero la crema pasticcera e, dopo averla mescolata con una frusta, mettetela all’interno di una sac-a-poche e riempite i bignè.

19
Fatto

Assemblate la Torta Saint Honoré:

Eliminate la parte superiore del pan di spagna, dopodiché dividetelo in tre dischi: due dischi serviranno per assemblare la torta, il terzo invece sbriciolatelo tra le mani per ottenere una granaglia.

20
Fatto

Preparate la bagna con 50 ml di Rum o Maraschino, 50 ml di acqua e 25 gr di zucchero: mettete tutto in una ciotola, mescolate bene e la bagna è pronta. Quindi mettete il primo disco di pan di spagna su un piatto da portata, bagnatelo con la bagna, quindi distribuite bene metà crema chiboust sopra lo strato di pan di spagna, poi ponete il disco di pasta sfoglia e ricoprite con la restante crema chiboust. Chiudete la torta con il secondo strato di pan di spagna e bagnate la superficie con la bagna.

21
Fatto

Aiutandovi con una spatola, coprite completamente la torta con la panna montata, lasciandone un po’ da parte per la decorazione finale, e rivestite tutto il bordo della torta con le briciole di pan di spagna.

22
Fatto

Ponete i bignè sui bordi della torta distanziandoli equamente tra loro e con la sac a poche realizzate dei ciuffi di panna tra un bignè e l'altro.

23
Fatto

Infine create delle strisce diagonali di panna anche sulla superficie della torta, alternandole alle strisce di crema al cioccolato. La torta Saint Honoré è pronta! Fate riposare in frigorifero per almeno 12 ore prima di servire.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Bignè o Pasta Choux
successiva
Zeppole di San Giuseppe Fritte, ricetta originale
precedente
Bignè o Pasta Choux
successiva
Zeppole di San Giuseppe Fritte, ricetta originale

6 Commenti Nascondi i commenti

Buongiorno a tutti.
Ho realizzato la famosa Saint Honore’ con le ricette seguite passo passo.
Che dire come dice il Grande Stefy: ESPETACULAR .!!!!! anzi come diciamo a
Prato: GANZISSIMA.!!!!!
Veramente buona.
Grande Stefano per le tue video ricette,trucchi e semplicita’ nell’insegnarci a prepare
tantissimi cibi.
Alla prossima.!

Ciao volevo fare questa torta per sabato se faccio le creme e il pds giovedi e venerdi assemblo la torta e poi la metto in frigo lo posso fare? In attesa di una tua risposta grazie

Ciao Chef, credo la meringa italiana la fai con lo sciroppo caldo a 121° per pastorizzare gli albumi montati a neve, ed è fondamentale perché vanno messi nella crema senza cottura. La crema Chiboust non solo è più leggera, ma anche più buona! Non la conoscevo…e chissà per quanti altri dolci si usa!!!

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi