1 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
Per la preparazione del riso:
400 gr. riso Roma
800 ml. acqua sempre il doppio del riso
1 bustina zafferano
1 uovo
1 tuorlo d'uovo
40 gr. parmigiano
20 gr. burro
sale
Per la Pastella:
500 ml. acqua
400 gr. farina 00
1 uovo
un pizzico sale
Per il ripieno al ragù e piselli:
500 gr. carne tritata mista maiale/manzo
150 gr. piselli freschi o surgelati
150 ml. passata di pomodoro
50 ml. acqua
3/4 cucchiai doppio concentrato di pomodoro
mezza cipolla
1 carota
1 gambo sedano
3 foglie alloro
timo
olio extravergine di oliva
un bicchiere vino rosso
200 gr. mozzarella
Per impanare e friggere:
q.b. olio di semi di girasole
q.b. pangrattato

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Arancini, Arancine o Arancioni di Riso

Origine:

L’Arancino, chiamato anche Arancina o Arancione è una delle ricette più famose della Sicilia! I classici arancini, a forma di arancia, sono dei mini timballi di riso fritti, solitamente farciti con ragù, piselli e formaggio o, ancora, con prosciutto e Caciocavallo ma si possono riempire con altri ingredienti di vostro gradimento! Questi deliziosi e buonissimi arancini sono adatti per essere consumati come spuntino, antipasto, primo o piatto unico. Oggi vi presenterò una mia versione degli arancini al ragù, piselli e mozzarella!

  • 55'
  • Porzioni 12
  • Intermedio

Ingredienti

  • Per la preparazione del riso:

  • Per la Pastella:

  • Per il ripieno al ragù e piselli:

  • Per impanare e friggere:

Istruzioni

Condividi
(Visited 4.381 times, 1 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Tritiamo le verdure per il soffritto

Per preparare gli arancini di riso iniziate a preparare il ragù: mondate e tritate finemente la carota, il sedano e la cipolla e fate rosolare il tutto in un tegame con un filo d’olio extravergine di oliva.

2
Fatto

Poi unite la carne macinata insieme alle foglie di alloro e un po’ di timo, aggiustate di sale, coprite con un coperchio e fate rosolare bene a fuoco alto, mescolando di tanto in tanto.

3
Fatto

Quindi aggiungete un bicchiere di vino rosso e lasciatelo sfumare. Dopodiché aggiungete la salsa di pomodoro e 3 o 4 cucchiai di concentrato di pomodoro, mescolate bene e aggiustate con un po’ di acqua se dovesse risultare molto asciutto.

4
Fatto

Portate il ragù ad ebollizione, poi fate cuocere per 30 minuti a fuoco basso con il coperchio.

5
Fatto

Quindi unite i piselli e continuate la cottura per altri 15 minuti (in totale la cottura del ragù è di 45 minuti). Nel frattempo preparate il riso.

6
Fatto

Lessate il riso in acqua bollente salata, inserendo anche un cucchiaio di ragù per insaporirlo e fatelo cuocere per 20 minuti circa con il coperchio semiaperto, senza mai mescolarlo.

7
Fatto

Quando l’acqua sarà completamente assorbita, il riso è cotto, quindi spegnete il fuoco e unite il burro a pezzetti e lo zafferano, mescolate bene, poi versatelo su un tavolo da lavoro, livellatelo con un cucchiaio di legno e spolverizzatelo con il parmigiano grattugiato.

8
Fatto

Amalgamatelo bene fino al completo assorbimento del formaggio, così facendo il riso si raffredderà, poi trasferitelo in una ciotola, aggiungete un uovo più un tuorlo e amalgamate bene il tutto.

9
Fatto

Tagliate la mozzarella a cubetti e preparate la pastella.

10
Fatto

Preparazione della pastella:

In una ciotola versate la farina, un pizzico di sale e l’acqua a filo, quindi mescolate accuratamente con una frusta per evitare che si formino grumi.

11
Fatto

In ultimo aggiungete l’uovo precedentemente sbattuto e mescolate. L’impasto della pastella deve essere abbastanza liquido.
Ora potete realizzare i vostri arancini: tenetevi vicino una ciotola piena di acqua così da inumidirvi le mani, quindi prelevate una quantità di riso e con le mani bagnate formate una palla. Poi con le dita schiacciatela al centro formando una conca e versateci all’interno qualche cubetto di mozzarella, un cucchiaio di ragù.

12
Fatto

Quindi modellatelo con le mani dal basso verso l’alto fino a richiuderlo dandogli una forma a punta.

13
Fatto

Ora che avete tutti gli arancini pronti, tuffateli nella pastella, uno ad uno, e passateli nel pangrattato.

14
Fatto

Friggiamoli!!!

In una pentola scaldate l’olio di semi di girasole e portatelo ad una temperatura di 170° (se non avete un termometro da cucina, mettete uno stuzzicadenti nell’olio e quando inizierà a fare delle bollicine, l’olio è pronto per poter friggere). Friggete un arancino alla volta, o massimo due, per non abbassare la temperatura dell’olio.

15
Fatto

Ancora qualche minuto

Per i primi due minuti fate cuocere l’arancino completamente immerso nell’olio, dopodiché con una schiumarola, lo alzate e lo immergete più volte nell’olio fino a quando sarà ben dorato.

16
Fatto

Una volta cotti, ponete gli arancini su un vassoio foderato con carta assorbente e serviteli ben caldi!

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Panna cotta
successiva
Spaghetti alla Chitarra con Granchio Rosa
precedente
Panna cotta
successiva
Spaghetti alla Chitarra con Granchio Rosa

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi