• Home
  • primi
  • La Carbonara di Mare Più Cara al Mondo
0 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
250 gr spaghetti trafilati al bronzo
200 gr ventresca di tonno rosso pinna blu Blufin stagionata (guanciale di tonno) In alternativa prosciutto di tonno o bresaola di tonno con l’aggiunta di più olio di semi di vinacciolo per bilanciare la mancanza di grassi dei due prodotti.
60 gr pecorino non tanto stagionato, vi consiglio il fiore sardo
4 tuorli d'uovo
q.b. pepe
un filo olio di semi di vinacciolo
per l’acqua di cottura della pasta sale grosso

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

La Carbonara di Mare Più Cara al Mondo

La Carbonara di Mare è un primo piatto di pesce gustoso ispirato ai classici spaghetti alla carbonara, la ricetta più amata dagli italiani, dove il guanciale viene sostituito con il pesce. Io ho avuto la fortuna di preparare questo piatto molto saporito e gustoso con lo Speck di Ventresca di Tonno Rosso BLUFIN chiamato anche “Guanciale di tonno”, una varietà di tonno più pregiata in assoluto. Ma voi potete utilizzare il prosciutto di tonno o bresaola di tonno. Ecco la ricetta!

  • 10'
  • Porzioni 2
  • Principiante

Ingredienti

Istruzioni

Condividi

Nel mondo ci sono tante varietà di tonno, la più pregiata in assoluto è il BLUFIN ovvero il Tonno Rosso Pinna Blu.

Pensate nel 2017 nel Mercato Tsukiji di Tokio, un esemplare di Tonno Rosso BLUFIN di 212 kg venne venduto al prezzo record di 600mila euro, lo Speck di Ventresca di Tonno Rosso BLUFIN chiamato anche “Guanciale di tonno”, viene ricavato proprio da questo tipo di tonno. Ovviamente non si tratta di prodotto fresco, ma stagionato, il che lo rende ancor più pregiato.

La stagionatura dura 24 mesi, a differenza degli altri salumi di mare come il prosciutto e la bresaola, di “soli” 5 mesi.

Quando mi è arrivato questo prodotto unico e raro, sono rimasto affascinato, avevo quasi una sorta di timore reverenziale nel doverlo presentare o cucinare, poi, passati i primi attimi di euforia, (15 giorni) mi sono ricordato di essere uno Chef, onestamente anche uno di quelli bravi che ha sempre fatto il pienone al ristorante, uno di quei pochi Chef ad aver inserito nel proprio menu il pesce palla… (per chi non lo sapesse il pesce palla è uno dei pesci più velenosi al mondo, ovvero lo è l’olio contenuto nel suo fegato, una sola goccia è più potente del cianuro….)

Quindi ho pensato quale ricetta lo potesse davvero valorizzare e dopo averlo assaggio, non avevo più dubbi, la carbonara, la ricetta più amata dagli italiani.

Per acquistare i Salumi di mare clicca qui:  https://salumeriaittica.org/.

Utilizzando il codice SBARBATO150  OTTERRAI UNO SCONTO DEL 15%.

(Visited 1.141 times, 1 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Tagliate il guanciale di tonno a listarelle sottili. Grattugiate il pecorino.

2
Fatto

Mettete una pentola d’acqua sul fuoco per la cottura della pasta e quando giungerà a bollore, salatela con il sale grosso e fate cuocere gli spaghetti. Nel frattempo in una padella mettete un filo di olio di semi di vinacciolo, aggiungete una macinata di pepe e fate insaporire a fuoco basso, quindi unite il guanciale di tonno e fatelo rosolare bene a fiamma media.

3
Fatto

Quando il guanciale di tonno risulterà bello croccante, spegnete il fuoco e trasferitelo momentaneamente in un piatto con l’aiuto di una pinza.

4
Fatto

Preparate la crema d’uovo sbattendo in una ciotola i tuorli con il pecorino e una spolverata di pepe, quindi unite un mestolo di acqua di cottura della pasta e continuate a mescolare bene con una forchetta. La crema di uova è pronta!

5
Fatto

Scaldate l’olio insaporito con il guanciale di tonno che avevate lasciato nella padella, quindi scolare gli spaghetti al dente, conservando l’acqua di cottura, e versateli nella padella. Mescolate bene gli spaghetti in maniera che l’amido rilasciato dalla pasta si possa legare al grasso rilasciato dal pesce creando così un composto cremoso. Spegnete il fuoco, unite la crema di uova e rimescolate. Se la pasta risultasse troppo asciutta potete aggiungere un po’ d’acqua di cottura degli spaghetti .

6
Fatto

Quando la crema di uova si sarà distribuita uniformemente alla pasta unite il guanciale di tonno e mescolate delicatamente dal basso verso l’alto con l’aiuto di due forchette. Servite la carbonara di mare immediatamente ben calda con una spolverata di pepe.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Ricetta salsa Tzatziki, Salsa allo Yogurt Greco, Tartine con Salsa Tzatziki e Speck di Pesce Spada
successiva
Panzanella con Petti di Pollo Aromatizzati
precedente
Ricetta salsa Tzatziki, Salsa allo Yogurt Greco, Tartine con Salsa Tzatziki e Speck di Pesce Spada
successiva
Panzanella con Petti di Pollo Aromatizzati

2 Commenti Nascondi i commenti

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi