• Home
  • primi
  • Paella di Mare, Paella di Pesce, Paella de Marisco
3 1
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
200 gr. riso Bomba in alternativa riso Carnaroli
10 gamberetti
5/6 gamberoni in alternativa scampi
3 calamari
7/8 cozze
10/12 vongole
200 gr. merluzzo in alternativa altro pesce bianco (orata, branzino)
200 gr. tris di fagioli fagioli freschi, in scatola o surgelati (Fagioli bianchi di Spagna Fagioli cannellini, Fagioli piattoni)
2 peperoni 1 rosso e 1 verde
2 pomodori
paprika dolce
1 cucchiaino pistilli di zafferano
colorante alimentare in alternativa= 1 cucchiaino di maizena + 1 bustina di zafferano in polvere
1 cipolla
2 spicchi d'aglio
sale e pepe
olio extravergine di oliva

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Paella di Mare, Paella di Pesce, Paella de Marisco

Origine:

Paella di Mare, Paella di Pesce, o in spagnolo Paella de Marisco, è una ricetta tradizionale della cucina spagnola, un piatto unico dal profumo intenso e dal sapore gustoso a base di riso e frutti di mare freschi: cozze, vongole, calamari, gamberi e scampi, aromatizzato con paprika e zafferano! Il nome Paella deriva dalla tipica larga padella di forma circolare con due manici chiamata appunto paella o paellera. Segui la mia ricetta passo passo e scoprirai che non è poi così difficile prepararla!

  • 48'
  • Porzioni 4
  • Intermedio

Ingredienti

Istruzioni

Condividi
(Visited 7.766 times, 4 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Iniziamo a pulire il pesce

Per preparare la Paella di Pesce, iniziate a pulire e lavare bene le cozze: grattate il guscio delle cozze con un coltello per eliminare tutte le impurità ed eliminate anche il picciolo , prima di dare un’abbondante risciacquo sotto l'acqua corrente. Lavate bene anche le vongole e poi fatele spurgare in acqua fresca e salata per circa mezz’ora.

Pulite i gamberetti: eliminate il carapace dal gambero e con un coltellino fate un taglio sul dorso per eliminare l’intestino,  (il carapace lo metterete da parte insieme alle teste e alle lische di altro pesce per preparare il brodo di pesce).

Tagliate il merluzzo a tocchetti e i calamari tagliati ad anelli.

2
Fatto

Prepariamo anche il tris di fagioli e le altre verdure

Preparate il tris di fagioli precedentemente lessati, tagliate a pezzetti i fagioli piattoni.

3
Fatto

Prepariamo il brodo di pesce

All’interno di una pentola versate tutti gli scarti del pesce: teste, carapace, lisca di merluzzo, aggiungete dunque i due pomodorini tagliati a metà e uno spicchio d’aglio intero. Aggiungete 1 litro d’acqua e mettete sul fuoco a bollire per 15 minuti.

4
Fatto

Nel frattempo tagliamo i peperoni, la cipolla e l'aglio

Aggiustate di sale e di pepe. Nel frattempo tagliate i due peperoni a cubetti. Tritate grossolanamente uno spicchio d’aglio e la cipolla.

5
Fatto

Grattugiamo i pomodori

Tritate il pomodoro con una grattugia per ricavarne della purea.

6
Fatto

Iniziamo a cuocere i gamberoni

All’interno di una padella o paellera, versate un filo d’olio extravergine d’oliva e rosolate l’aglio tritato, senza farlo colorare troppo, quindi aggiungete i gamberoni o gli scampi, e fate cuocere un minuto per lato, dopodiché toglieteli dalla paellera e teneteli da parte.

7
Fatto

Poi facciamo cuocere i fagioli

Ora, all’interno della stessa padella, aggiungete la cipolla tritata, senza togliere l’aglio, quindi mettete a cuocere il tris di fagioli per circa 7-8 minuti, dopodiché aggiungete i pistilli di zafferano e mescolate in modo che quando verranno a contatto con l’olio caldo rilasceranno tutti gli aromi e i profumi contenuti in essi.

8
Fatto

Man mano cominciamo ad aggiungere anche il pesce

Aggiungete, quindi, un cucchiaino di paprika dolce e una bustina di colorante alimentare (in alternativa= 1 cucchiaino di maizena + 1 bustina di zafferano in polvere) e mescolate bene. Aggiungete quindi il pesce che avete precedentemente tagliato: anelli e ciuffetti di calamaro, e tocchetti di merluzzo.

9
Fatto

Aggiungiamo anche i peperoni

Regolate di sale, dopodiché aggiungete i peperoni a cubetti e continuate a mescolare.

10
Fatto

Formiamo un buco nel centro della paellera per inserire la purea di pomodori

Ora, aiutandovi con un cucchiaio di legno, formate un buco nel centro della paellera, quindi inserite la purea di pomodoro.

11
Fatto

Filtriamo il brodo di pesce e aggiungiamo qualche mestolo nella paellera, poi versiamo il riso

Colate anche il brodo di pesce in una ciotola e aggiungete subito qualche mestolo in padella fino a coprire tutti gli ingredienti al suo interno. Quindi inserire il riso a pioggia.

12
Fatto

Non mescoliamo il riso fino a fine cottura e 5 minuti prima di spegnere il fuoco aggiungiamo il resto del pesce

Date una leggera mescolata e ricordatevi di non toccarlo più fino a fine cottura. Lasciate cuocere per 15-18 minuti (i primi 7 minuti a fuoco alto, poi quando prenderà bollore continuate a farlo cuocere a fiamma bassa). Negli ultimi 5 minuti di cottura, aggiungete i gamberetti, i gamberoni, le cozze e le vongole.

13
Fatto

La paella di pesce è pronta, ma lasciamola riposare un po' prima di servirla!

Coprite con un coperchio e terminate la cottura. Una volta cotta la paella, spegnete il fuoco e fate riposare per 5 minuti, tenendola coperta, prima di servire in tavola.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Risotto con Asparagi e Capesante, Mantecato con Avocado
successiva
Riso Patate e Cozze – TIELLA MILANESE
precedente
Risotto con Asparagi e Capesante, Mantecato con Avocado
successiva
Riso Patate e Cozze – TIELLA MILANESE

6 Commenti Nascondi i commenti

Ciao Gisella, come non ci sono gli ingredienti? Se stai utilizzando il cellulare, possono essere due i motivi: non hai cliccato per accettare i cookie riguardo la legge della privacy, oppure non hai digitato la + a destra della parola ingredienti per elencarteli.

Ingredienti per 4 persone:

200 gr. riso Bomba
10 gamberetti
5/6 gamberoni
3 calamari
7/8 cozze
10/12 vongole
200 gr. merluzzo
200 gr. tris di fagioli
2 peperoni
2 pomodori
paprika dolce
1 cucchiaino pistilli di zafferano
colorante alimentare
1 cipolla
2 spicchi d’aglio
sale e pepe
olio extravergine di oliva

Salve, ma quanto liquido è giusto versare e come evitare che si depositi sotto al riso..? Perché questo è ciò che mi è capitato… Alcuni chicchi risultavano ancora crudi e duri, mentre altri stracotti….! Come mai..? In alcune ricette consigliano una cottura parziale del riso prima di inserirlo nella paellera.

Ciao, Roberta. Cottura parciale??? No!
La proporzione di riso e brodo e questione essenciale! E dipende de l’evaporazione, e questa della forza di fuoco e de la profondità della preparazione su la paellera. Se la paellera e tanto piena comme in video (per me excesivo), aprossimadamente 2,5 volume di liquido per 1 volume di riso crudo. Se e in giusta mesura (la paella fine entre 2 e 3 centimetri di riso cuccinato) la mesura e 2,75 di brodo per 1 di riso. Si puo aportare 2,5 da inizio e riservare un resto di brodo molto caldo per aggiuntare si e preciso circa il fine della preparazione.
Excusate il mio italiano, sono un barbaro spagnolo.

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi