0 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
300 gr pasta Bucatini, paccheri, farfalle o qualunque tipo di pasta, preferibilmente trafilata al bronzo
½ kg baccalà dissalato
1 cipolla rossa di Tropea in alternativa cipolla rossa o dorata insieme a uno spicchio d’aglio intero che una volta dorato va eliminato, oppure 1 scalogno.
scorza grattugiata di 1 limone
20/25 Olive Taggiasche denocciolate sott’olio
circa 10 capperi sott'aceto
q.b. origano
al gusto peperoncino
un pugnetto prezzemolo fresco
400 gr pomodorini
pepe
sale grosso per l’acqua di cottura della pasta
olio extravergine di oliva

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Pasta con Baccala e olive

Origine:
  • 40'
  • Porzioni 2
  • Intermedio

Ingredienti

Istruzioni

Condividi

Come dissalare il baccalà in modo perfetto? Clicca (qui) per sapere come si fa!

(Visited 158 times, 4 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Per prima cosa dovete dissalare il baccalà tenendolo in ammollo per almeno tre giorni, dopodiché potete iniziare la preparazione di questa ricetta.
Adagiate il baccalà su un tagliere ed eliminate la pelle facendo scorrere con attenzione la lama di un coltello affilato tra la polpa e la pelle del pesce, partendo dalla coda. Poi con delle pinzette da cucina eliminate le spine.

2
Fatto

A questo punto dividete il baccalà a metà, nel senso della lunghezza, per ricavare due filetti, uno sottile e l'altro dalla polpa più spessa. Con un coltello sminuzzate il filetto più sottile.

3
Fatto

Mentre il filetto più spesso, tagliatelo a cubotti e tenete da parte.
Lavate la cipolla e tritatela grossolanamente. Lavate bene i pomodorini sotto l’acqua corrente, poi con un coltellino effettuate una leggera incisione sulla pelle dei pomodori, nel senso della lunghezza.

4
Fatto

Metteteli in una pentola con acqua bollente, la stessa dove andrete a cuocere la pasta, aggiungete il sale grosso e lasciateli cuocere con il coperchio per 4-5 minuti o finché non verranno a galla. Poi scolateli dall’acqua e lasciateli intiepidire in una ciotola.

5
Fatto

Ora, rimuovete la pellicina esterna dei pomodorini e divideteli in 4 parti. Tritate anche i capperi.

6
Fatto

Lavate il prezzemolo, asciugatelo e tritatelo finemente.
Tritate anche il peperoncino e inseritelo in una padella capiente con un giro di olio extravergine d’oliva e iniziate a soffriggere a fuoco medio.

7
Fatto

Aggiungete anche i capperi e la cipolla, mescolate e continuate la cottura a fuoco più dolce fino a quando la cipolla non si sarà appassita. Dopodiché unite i pezzettini di baccalà e lasciateli cuocere fino a quando cominciano a sfrigolare e a cambiare colore.

8
Fatto

Quindi aggiungete i pomodorini e alzate leggermente la fiamma per portarli a temperatura. Insaporite con il pepe, poi coprite e lasciate cuocere per 15-20 minuti a fuoco bassissimo.

9
Fatto

Dopodiché fate restringere il sughetto per altri 4-5 minuti alzando leggermente la fiamma e tenendo il coperchio semiaperto. Poi aggiungete le olive e lasciate cuocere per altri 5 minuti a fuoco basso, mescolando spesso. Intanto calate la pasta e cuocetela per 40 secondi in meno del tempo indicato sulla confezione.

10
Fatto

Quando mancano 5 minuti alla fine della cottura della pasta, versate i cubotti di baccalà nella padella con il sughetto e lasciate cuocere a fiamma media senza mescolare troppo. Scolate la pasta direttamente nel sugo di baccalà e fate saltare il tutto.

11
Fatto

Poi spegnete il fuoco e profumate con origano e prezzemolo, mescolando delicatamente. Servite la pasta con baccalà e olive guarnendo i piatti con zeste di limone e un filo di olio extravergine di oliva e gustatela subito.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Yorkshire Pudding Ricetta
successiva
Risotto ai Funghi Porcini, ricetta Professionale Chef Barbato
precedente
Yorkshire Pudding Ricetta
successiva
Risotto ai Funghi Porcini, ricetta Professionale Chef Barbato

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi