• Home
  • primi
  • Risotto alla Zucca, la ricetta più buona al mondo
1 1
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
350 gr riso carnaroli in alternativa riso vialone nano
350 gr zucca mantovana
1 l brodo vegetale
1 cipolla dorata
1 bicchiere vino bianco secco
50 gr circa burro
q.b. parmigiano
sale e pepe
olio extravergine di oliva
Per la preparazione del brodo vegetale:
1 l acqua
1 gambo sedano
1 carota
1 cipolla
1 spicchio d'aglio
2/3 pomodorini
sale

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Risotto alla Zucca, la ricetta più buona al mondo

Origine:

Il Risotto alla Zucca è un primo piatto autunnale, semplice e gustoso, tipico della tradizione italiana. Una ricetta a base di pochi ingredienti che, se fatta a regola d’arte, può diventare la più buona al mondo.

  • 15'
  • Porzioni 4
  • Principiante

Ingredienti

  • Per la preparazione del brodo vegetale:

Istruzioni

Condividi

Le regole di base per un risotto alla zucca perfetto sono le seguenti:

  1. Tenere il fuoco basso;
  2. Aggiungere un mestolo di brodo alla volta e, comunque, non superare mai il livello del riso (non stiamo facendo il minestrone di riso ma un risotto);
  3. Tenere il brodo in caldo (non serve che stia bollendo, perché altrimenti evaporerebbe troppo e diventerebbe troppo salato), tenetelo semplicemente con il fuoco al minimo.
  4. Quando il brodo aggiunto sarà stato assorbito dal riso, aggiungere il successivo mestolo di brodo fino a cottura quasi ultimata;
  5. Mescolare delicatamente di tanto in tanto, questo per evitare che si attacchi sul fondo. Non serve mescolare di continuo, altrimenti tutta la zucca si disferebbe e il risotto diventerebbe eccessivamente cremoso.
  6. Se sulla confezione del riso vengono indicati 18 minuti di cottura, da quando avete inserito il riso nel tegame, calcolate solo 15 minuti di cottura, o comunque, qualunque sia il tempo di cottura indicato sulla confezione tenetevi sempre indietro di due o tre minuti. Mi raccomando, tenetelo sempre al dente.
(Visited 16.577 times, 1 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Preparazione del brodo vegetale

Lavate e tagliate le verdure (sedano, carota e cipolla) a pezzettoni, i pomodorini e lo spicchio d’aglio divideteli a metà, quindi mettete in una pentola con 1 litro di acqua fredda e portate a bollore. Quando inizierà a bollire, aggiungete anche il sale, quindi coprite con un coperchio e continuate la cottura per circa 15 minuti a fiamma media. Il brodo vegetale è pronto! Prima di utilizzarlo filtratelo in modo da separare il liquido dalle verdure e tenetelo al caldo.
Tagliate una zucca mantovana a metà e con un cucchiaio eliminate i semi e i filamenti interni.

2
Fatto

Con un coltello eliminate anche la buccia, quindi tagliatela a cubetti.

Tagliate una cipolla a metà, quindi tritate grossolanamente mezza cipolla che farete cuocere insieme alla zucca.

3
Fatto

Cottura della zucca

In un tegame abbastanza capiente fate rosolare la mezza cipolla tritata con un filo d’olio extravergine d’oliva. Quando la cipolla sarà imbiondita unite la zucca, mescolate e salate. Mantenendo il fuoco medio, aggiungete anche una piccola noce di burro (10 gr. circa dei 50 gr. totali di burro) e una macinata di pepe nero, quindi mescolate, coprite con un coperchio e continuate la cottura a fiamma bassa per 15 minuti circa.

4
Fatto

Verso metà cottura aggiungere alla zucca un mestolo di brodo, mescolate bene, rimettete il coperchio e terminate la cottura.

All’interno di un pentolino mettete a tostare il riso a fiamma bassa, facendolo saltare o mescolandolo con un cucchiaio; ci vorranno all’incirca 2/3 minuti (per essere ben tostato dovrà arrivare ad una temperatura di 50/60°C). Vi accorgerete che è pronto dal profumo quasi di pane che rilascia. Dopodiché trasferitelo momentaneamente in una ciotola e passate alla fase successiva.

5
Fatto

Cottura del risotto

Tritate finemente l’altra metà di cipolla e fatela appassire in un tegame con una noce di burro (circa 10 gr. dei 50 gr. totali), quindi aggiungere il riso tostato precedentemente e mescolate bene per amalgamare il tutto, dopodiché sfumare con un bicchiere di vino bianco secco. In questa fase tenete il fuoco alto per fare evaporare la parte alcolica del vino.

6
Fatto

Dopodiché aggiungete la zucca e a fuoco basso continuate la cottura, mescolando delicatamente di tanto in tanto e aggiungete un mestolo di brodo alla volta se necessario, senza superare il livello del riso, fino a cottura quasi ultimata.

7
Fatto

Negli ultimi due o tre minuti di cottura del riso, spegnete il fuoco e controllate la sapidità. Aggiungete quindi il parmigiano grattugiato (la quantità del parmigiano dipende dalla sapidità del risotto: se insipido, aumentate la dose di formaggio o, viceversa, diminuitela), e dopo aver mescolato il tutto, aggiungete 30 gr. circa di burro e mantecare bene per far sciogliere il burro e formare una crema (questa è la fase più importante perché il parmigiano, il burro, l’amido del riso, la zucca e la parte restante di brodo, si uniranno e formeranno quella meravigliosa crema classica del risotto). Quindi fate riposare il risotto per 2 minuti nel tegame coperto prima di servire.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Castagne o Marroni al forno, trucchi, segreti e cottura perfetta
successiva
Fagottini o Saccottini di pasta sfoglia alla Nutella
precedente
Castagne o Marroni al forno, trucchi, segreti e cottura perfetta
successiva
Fagottini o Saccottini di pasta sfoglia alla Nutella

3 Commenti Nascondi i commenti

Ottimo, seguo le tue ricette e ne sono soddisfatto, anche perché ne ho rifatte un bel po, l’ultima il risotto con la zucca un trionfo. Complimenti, sei forte grazie dei tuoi consigli.

Buonissimo ben saporito… riso ben tostato e sfumato con vino è ottimo… meravigliosa ricetta…seguo sempre i suoi consigli… complimenti e grazie

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi