0 0
Melanzane Gratinate al Forno,  4 ricette

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Melanzane Gratinate al Forno, 4 ricette

Origine:
  • 45'
  • Porzioni 4
  • Principiante

Ingredienti

  • Per la muggicata

Istruzioni

Condividi
(Visited 2.311 times, 1 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Preparazione della muggicata

In un pentolino verste un filo d’olio extravergine d’oliva e aggiungete uno spicchio d’aglio in camicia, del peperoncino, due filetti di acciughe sott’olio e fate soffriggere sul fuoco. Quando i filetti di acciughe si saranno sciolte, aggiungere il pangrattato (la quantità dipende dal tipo di pane che state utilizzando).

2
Fatto

Mescolate bene con un cucchiaio e fate tostare il pane per 2/3 minuti mescolando frequentemente (nel caso il composto rimanesse troppo compatto, aggiungere altro pangrattato poiché deve essere sgranato). Quando il composto risulterà bello sabbioso e dorato, toglietelo dal fuoco, trasferitelo in un piatto e con una pinza eliminate i pezzetti di aglio. La muggicata è pronta!

3
Fatto

Preparazione delle melanzane

Dopo averle lavate e asciugate eliminate le estremità delle melanzane, quindi tagliatele a dischi di 1 cm circa di spessore. Dopo averle tagliate, disponetele sopra un vassoio e spolverizzatele con del sale fino e con una forchetta bucherellatele.

4
Fatto

Aggiungete ancora un po’ di sale e ponetele sopra una teglia ricoperta di carta da forno e aspettate che comincino a sudare. Dopodiché eliminate l’acqua che si è formata in superficie (il liquido amaro delle melanzane che il sale ha estratto), asciugandole con un foglio di carta assorbente. Quindi infornatele in forno statico preriscaldato a 200°C e farle cuocere per 15 minuti.

5
Fatto

Sfornate le melanzane e condite tutte le fette con la muggicata, poi su alcune fette versate qualche cucchiaio di salsa di pomodoro, su altre dei pomodorini tagliati in quattro o cinque parti.

6
Fatto

Dopodiché aggiungete dei pezzettini di ‘nduja, se vi piace, alcune olive nere e infine ricoprite le melanzane con fette di scamorza affumicata o mozzarella.

7
Fatto

Oppure, se vi piace il classico profumo mediterraneo, potete aggiungere qualche acciuga sott’olio, un po’ di origano, dei capperi, olive nere denocciolate, quindi ricoprite con fette di mozzarella (la mozzarella tiratela fuori dal frigorifero un’ora prima di essere utilizzata e fatela sgocciolare bene per evitare che rilasci troppa acqua e che si sciolga troppo durante la cottura.

Non aggiungete sale, sia per le melanzane con la ‘nduja, sia per quelle condite con le acciughe, in quanto questi ingredienti rilasciano già una quantità di sale.

8
Fatto

Per le melanzane classiche, dopo averle condite con la muggicata e il pomodorino, aggiungete il sale e un po’ di origano, qualche foglia di basilico, quindi ricoprite con fette di scamorza affumicata o mozzarella.

9
Fatto

Infornate le melanzane in forno statico preriscaldato a 200°C e fate cuocere per 25 minuti. Le Melanzane Gratinate al Forno sono pronte! Sfornatele e servite.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Risotto alla Pescatora
successiva
Châteaubriand All’aceto balsamico e tradizionale, 2 ricette
precedente
Risotto alla Pescatora
successiva
Châteaubriand All’aceto balsamico e tradizionale, 2 ricette

4 Commenti Nascondi i commenti

Oggi le ho provate a modo mio, modificando la ricetta (non tolgo l’acqua perché non c’è bisogno) e il pangrattato lo voglio mettere sulla pasta. Grazie e ….auguri!

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi