• Home
  • primi
  • Ragù d’anatra rosso, con fettuccine e pecorino
0 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
1 kg. anatra disossata in alternativa pollo
1 carota
2 gambetti sedano
1 cipolla
1 spicchio d'aglio
3 bacche di ginepro
750 ml. passata di pomodoro
prezzemolo
timo
2 foglie alloro
½ bicchiere vino rosso
pecorino
sale e pepe
olio extravergine di oliva

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Ragù d’anatra rosso, con fettuccine e pecorino

Origine:

Benvenuti e ben ritrovati nella mia cucina italiana, oggi faremo una deliziosa e squisita ricetta, le fettuccine al ragù d’anatra rosso! Nel precedente video vi avevo mostrato come si prepara il ragù d’anatra bianco…. Non avete che la scelta! Seguite la mia videoricetta!!!

  • 95'
  • Porzioni 8
  • Intermedio

Ingredienti

Istruzioni

Condividi
(Visited 908 times, 1 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Laviamo l'anatra e tagliamo a pezzetti il sedano e la carota

Laviamo l’anatra ed eliminiamo l’eccesso di grasso, senza togliere la pelle. Sbucciamo la carota e il sedano e tagliamo a pezzetti.

2
Fatto

Tritiamo la cipolla e l'aglio lo lasciamo in camicia

Tritiamo la cipolla e schiacciamo l’aglio intero in camicia. Tagliamo la carne in pezzi grossi.

3
Fatto

Ora facciamo la precottura della carne

In una padella mettiamo l’olio extravergine d’oliva e aggiungiamo lo spicchio d’aglio in camicia, 2 o 3 bacche di ginepro, due foglie di alloro e facciamo scaldare sul fuoco, dopodiché inseriamo anche i pezzi di anatra, con la pelle rivolta verso il basso e procediamo alla precottura della carne a fiamma media per circa 15 minuti.

4
Fatto

Quando la carne avrà tirato fuori tutto il grasso, togliamo la carne dalla padella

Aggiungiamo il sale e copriamo con un coperchio, mescolando di tanto in tanto. Quando la carne avrà tirato fuori tutto il grasso, togliamo la carne dalla padella e lo spicchio d’aglio ed eliminiamo il grasso.

5
Fatto

Facciamo soffriggere sedano, carota e cipolla e poi aggiungiamo i pezzettini di carne

Ora, rimettiamo nella padella, mettiamo un filo d’olio extravergine d’oliva ed inseriamo il battuto di sedano, carota e cipolla, accendiamo il fuoco e soffriggiamo. Nel frattempo tagliamo a pezzettini piccoli la carne e, se volete, eliminate anche la pelle.

6
Fatto

Sfumiamo col vino rosso e aggiungiamo la salsa di pomodoro, nel frattempo mettiamo sul fuoco la pentola d'acqua per la pasta

Aggiungiamo la carne al soffritto e sfumiamo con del vino rosso, copriamo e facciamo cuocere per circa 30 minuti. Aggiungiamo del timo, il pepe e un pochino d’acqua se si asciuga troppo, dopodiché aggiungiamo la salsa di pomodoro, copriamo e facciamo cuocere per circa 40 minuti.

7
Fatto

Terminata la cottura del ragù, condiamo le fettuccine

Al termine della cottura spolveriamo con prezzemolo fresco, aggiustiamo di sale e aggiungiamo anche un pochino di zucchero che serve a bilanciare l’acidità del pomodoro. Il nostro ragù d’anatra è pronto! Una volta scolate le fettuccine, aggiungetele al ragù e fate saltare con del prezzemolo fresco tritato e una spolverata di pecorino! E… Buon appetito!

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Ragù d’anatra bianco, con fettuccine e pecorino.
successiva
Risotto al Tartufo e guanciale, mantecato con formaggio di fossa
precedente
Ragù d’anatra bianco, con fettuccine e pecorino.
successiva
Risotto al Tartufo e guanciale, mantecato con formaggio di fossa

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi