0 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

250 gr farina 00 con un livello di proteine inferiore a 10
25 gr burro a temperatura ambiente
50 gr zucchero
1 tuorlo d'uovo
1 uovo
1 cucchiaino lievito vanigliato
1 cucchiaino essenza di vaniglia in alternativa 1 bustina di vanillina o la polpa di un baccello di vaniglia
25 ml limoncello in alternativa grappa, Grand Marnier o quello che più desiderate, oppure 50 ml di vino bianco
un pizzico sale
zucchero a velo vanigliato

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Chiacchiere di Carnevale 2019

Origine:

Le Chiacchiere di Carnevale, conosciute anche come bugie o frappe, sono delle croccanti e golose sfoglie dolci preparate solitamente durante il periodo di carnevale aromatizzate al limoncello o altro liquore e ricoperte di abbondante zucchero a velo. Scopri tutti i segreti per ottenere delle chiacchiere perfette!

  • Principiante

Ingredienti

Istruzioni

Condividi

Per la preparazione dell’impasto potete usare delle fruste elettriche, una planetaria o impastare manualmente.

Per rendere le vostre chiacchiere croccanti, avrete bisogno di una farina debole, con un livello di proteine inferiore a 10. Una farina con un livello di proteine più alto, le renderebbe gommose ed elastiche. Anche la durata dell’impasto è importante, ci vorranno circa 10 minuti. Questa è importante perché servirà per far sviluppare il glutine. Le motivazioni principali sono due: 1. se non si sviluppa bene il glutine, le chiacchiere al palato risulteranno farinose, nonostante croccanti; 2. Durante la cottura assorbirebbero l’olio.

Volete farvi il Limoncello in casa? (qui) la ricetta di come si fa.

(Visited 1.169 times, 3 visits today)

Passaggi

1
Fatto

All’interno di una ciotola o nel cestello della planetaria, inserire il burro, l’uovo intero, il tuorlo d’uovo, lo zucchero, il limoncello, un cucchiaino di essenza di vaniglia. Mescolare per qualche istante, quindi aggiungere un pizzico di sale. Intanto aggiungere un cucchiaino di lievito vanigliato alla farina, passandolo al setaccio, e mescolare bene.

2
Fatto

Quando gli ingredienti si saranno amalgamati, unire metà dose di farina all’impasto e mescolare per 4/5 minuti. Dopodiché aggiungere la restante farina e continuare ad impastare per altri 4/5 minuti fino ad ottenere un composto omogeneo, lucido, leggermente elastico e non appiccicoso.

3
Fatto

Trasferire l’impasto su un piano da lavoro, aggiungendo un po’ di farina, e maneggiatelo rapidamente per dargli una forma sferica. Dopodiché avvolgere il panetto con pellicola trasparente, coprirlo con un canovaccio e lasciar riposare per circa 1 ora a temperatura ambiente (questo impasto si può conservare anche in frigorifero per utilizzarlo il giorno dopo. Raccomando solo di tirarlo fuori dal frigorifero mezz’ora prima di stenderlo).

4
Fatto

Trascorso questo tempo, ponete il panetto sopra un tavolo da lavoro ed appiattitelo con il palmo della mano, poi infarinate leggermente sia l’impasto che il tavolo da lavoro, e stendetelo con un matterello o con un tirapasta. Con una rotella per tagliare la pasta ricavate dei rettangoli e praticate su ognuno di essi due o tre tagli centrali paralleli al lato lungo. Nel frattempo portare l’olio alla temperatura di 170°C.

5
Fatto

Cottura

Non appena l’olio ha raggiunto la giusta temperatura immergetevi i rettangoli di sfoglia, 2 o 3 alla volta, e fateli friggere su ambo i lati. Durante la cottura tenete d’occhio la temperatura dell’olio (non deve superare i 180°C e non deve essere inferiore ai 160°C: sopra i 180°C le chiacchiere rischierebbero di bruciarsi, rilasciando un sapore sgradevole, sotto i 160°C si inzupperebbero di olio. Per questa ragione vi consiglio sempre di verificare la temperatura con un termometro da cucina e, nel caso, alzare o abbassare il fuoco e soprattutto mettere il coperchio per permettere una cottura uniforme). Quando le chiacchiere risulteranno dorate, estrarle dall’olio e adagiarle su un foglio di carta assorbente. Una volta raffreddate, disponetele con delicatezza su un vassoio, cospargetele di zucchero a velo e servite.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Biscotti al burro di frolla montata
successiva
Salsiccia secca stagionata
precedente
Biscotti al burro di frolla montata
successiva
Salsiccia secca stagionata

2 Commenti Nascondi i commenti

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi