• Home
  • dolci
  • Migliaccio Napoletano Ricetta originale, fatto col miglio
0 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
1l latte intero
50gr burro
500gr zucchero
1 bacca di vaniglia o 1 cucchiaino di essenza di vaniglia
6 uova
250gr semolino o miglio decorticato
250gr ricotta
1 bicchierino rum
sale
1 scorza di arancia
1 scorza di mezzo limone
Per la decorazione
zucchero a velo

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Migliaccio Napoletano Ricetta originale, fatto col miglio

Origine:
  • 90'
  • Porzioni 10
  • Intermedio

Ingredienti

  • Per la decorazione

Istruzioni

Condividi

Il Migliaccio Napoletano è una torta campana che non tutti conoscono ma è davvero molto, molto buona. La ricetta originale di questo golosissimo dolce carnevalesco è a base di pochi e semplici ingredienti, tra cui il miglio, un cereale dalle molteplici proprietà, utilizzato anticamente nella cucina contadina povera partenopea, da cui prende appunto il nome migliaccio.  Mentre oggi, per la preparazione di questo dolce,  viene usato il semolino. Tuttavia, per la preparazione di questo dolce potete utilizzare sia il miglio, ridotto in farina, sia il semolino… Ma vediamo quali sono gli altri ingredienti…

(Visited 3.267 times, 1 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Se avete optato per la ricetta originale, che prevede l’uso del miglio, riducetelo in farina della stessa consistenza del semolino utilizzando un macinino da caffè.

2
Fatto

Con un pelapatate, ricavate tutta la scorza di un’arancia e metà della scorza di un limone. Quindi mettete le due scorze all’interno di un pentolino con 1 litro di latte, un pizzico di sale, una bacca di vaniglia o 1 cucchiaino di essenza di vaniglia, 100 gr di zucchero (prelevati dai 500 gr totali) e 50 gr di burro.

3
Fatto

Mettete il pentolino sul fuoco, coperto con un coperchio e portare ad ebollizione. Quando il latte comincerà a schiumare e avrà raggiunto il punto di ebollizione, spegnete immediatamente il fuoco e lasciate in infusione per 10 minuti, sempre con il coperchio. Trascorsi i 10 minuti, eliminate le scorze di limone e arancia.

4
Fatto

Rimettere il pentolino sul fuoco e portarlo nuovamente al punto di ebollizione. Quindi aggiungere a pioggia il miglio, o il semolino, e mescolare velocemente con un cucchiaio di legno o una frusta per evitare la formazione dei grumi (premetto: anche se si formano dei grumi in questa fase, non è un grosso problema!), quindi fate cuocere a fuoco basso per 7-8 minuti fino a quando il composto non avrà raggiunto la densità classica del purè.

5
Fatto

Continuare a mescolare il composto fuori dal fuoco ancora per un paio di minuti in modo da sciogliere eventuali grumi, dopodiché trasferitelo in una ciotola abbastanza grande e con una frusta continuate a mescolare in modo che, oltre a sciogliere eventuali grumi, andrete ad abbassare la temperatura. Aggiungete, dunque, un bicchierino di Rum e fatelo assorbire all’impasto amalgamando con la frusta. Lasciate da parte il composto e passate alla 2° fase.

6
Fatto

Mettete le uova all’interno di una ciotola (vi consiglio di romperle una ad una in una ciotola e poi trasferirle all’interno di una ciotola più grande. Questo per evitare che, se ci fossero dei piccoli frammenti di guscio non andrebbero all’interno della torta e, inoltre potete controllarne qualità e freschezza). Aggiungere alle uova il restante zucchero e cominciate a montare il composto con la frusta fino a quando lo zucchero non risulterà totalmente sciolto.

7
Fatto

Aggiungere, dunque, la ricotta ed amalgamare (la densità che otterrete dipende dal tipo di ricotta che state utilizzando, ma va bene sia se risulterà troppo densa, sia più liquida).

8
Fatto

Unire quindi i due composti e mescolare dapprima con una spatola e poi con una frusta (per questo tipo di torta non serve mescolare con la frusta dal basso verso l’alto, bisogna assicurarsi solo che sia tutto perfettamente amalgamato).

9
Fatto

Imburrate una tortiera di 26 cm di diametro e versatevi il composto, quindi infornate. Il tempo di cottura del migliaccio napoletano è di circa 60 minuti nel forno preriscaldato a 180°C. Se verso fine cottura la torta dovesse colorarsi troppo in superficie, basterà metterci sopra un foglio di alluminio.

10
Fatto

A cottura ultimata, lasciare la torta in forno con lo sportello del forno semiaperto per circa 30 minuti per fare evaporare la parte eccessiva dei liquidi contenuti in essa. Dopodiché sfornate la torta e ponetela su un piatto per dolci. Quindi fatela raffreddare a temperatura ambiente per almeno un paio d’ore prima di spolverizzare con zucchero a velo e servire. Il migliaccio napoletano è pronto! Buon Carnevale!

webmaster

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Cioccolatini al Peperoncino
successiva
Frittelle di Mele – Frittelle di Carnevale
precedente
Cioccolatini al Peperoncino
successiva
Frittelle di Mele – Frittelle di Carnevale

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi