0 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
1 rotolo pasta brisée in alternativa 1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
800 gr patate
800 gr funghi porcini, pioppini, champignons o quelli che desiderate
120 gr parmigiano grattugiato in alternativa grana padano
2 spicchi d'aglio
2 rametti rosmarino
2 uova
1 cucchiaino timo
1 bicchiere vino bianco secco
250 ml panna fresca da montare non zuccherata
sale e pepe
olio extravergine di oliva

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Torta salata con Funghi e Patate

La Torta salata con Funghi e Patate è un piatto vegetariano sfizioso e saporito, velocissimo da preparare. Questa torta salata a base di pasta brisée o pasta sfoglia, ripiena di patate, funghi e una crema a base di uova, panna e parmigiano, può essere servita come secondo piatto o come antipasto.

  • 40'
  • Porzioni 6
  • Principiante

Ingredienti

Istruzioni

Condividi

Volete fare la Pasta Sfoglia in casa? Seguite la ricetta passo, passo (qui).

Sapete Come Pulire, Conservare e Congelare i Funghi mantenendo intatte tutte le loro caratteristiche? Seguite attentamente la mia ricetta (qui).

In alternativa a questa torta salata vi consiglio di provare anche la Torta Salata con Spinaci, Salsiccia e Mozzarella.

(Visited 548 times, 7 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Preparate la base della torta salata

Srotolate la pasta brisée, o pasta sfoglia, e bucherellate il fondo con un rullo o con i rebbi di una forchetta, quindi foderate una tortiera del diametro di 24 cm. lasciando sotto la sua carta da forno.

2
Fatto

Sbucciate le patate, lavatele e lasciatele a mollo in una ciotola con dell’acqua fredda per evitare che si anneriscono a causa dell’amido.

Pulite i funghi: raschiateli dapprima con un coltellino per eliminare la terra che c’è sopra. Quindi, sciacquateli velocemente sotto l’acqua corrente fredda, dopodiché asciugateli tamponando con della carta assorbente e teneteli da parte.

Lavate i rametti di rosmarino e tritate finemente una manciata di prezzemolo.

3
Fatto

In una padella fate soffriggere uno spicchio d’aglio intero in camicia con un cucchiaino di timo e un filo d’olio extravergine d’oliva.

4
Fatto

Dopodiché aggiungete i funghi e fateli saltare o mescolate bene con un cucchiaio di legno per circa 4/5 minuti a fuoco vivo, quindi coprite con il coperchio e fateli sudare in modo che rilasciano i loro liquidi di vegetazione (il tempo di cottura varia dalla qualità dei funghi che state utilizzando e comunque varia da un minimo di 10 minuti ad un massimo di 20 minuti).

5
Fatto

Verso metà cottura salate e pepate (il sale aiuterà l’estrazione di altri liquidi di vegetazione dei funghi) e proseguite la cottura senza coperchio mantenendo il fuoco bello vivo in modo che evapori tutta l’acqua di vegetazione. Eliminate anche lo spicchio d’aglio dalla padella. mescolate di tanto in tanto. Quando tutta l’acqua di vegetazione sarà evaporata, sfumate i funghi con un bicchiere di buon vino bianco secco e ricordatevi di non cucinare mai con del vino di bassa qualità in quanto l’alcol in cottura evapora e quello che rimane è il sapore. A cottura terminata spolverate con il prezzemolo tritato e tenete in caldo. Intanto preparate le patate.

6
Fatto

Dopo aver sbucciato e lavato le patate, tagliatele a rondelle dello spessore di mezzo centimetro, quindi sciacquatele sotto l’acqua corrente fredda per eliminare l’amido presente tra una rondella e l’altra. Quando l’acqua risulterà trasparente, le patate sono pronte per la cottura. Prima di cuocerle, però, vanno asciugate bene con un canovaccio. Se non eliminate l’amido, durante la cottura le patate si appiccicheranno l’una con l’altra e in alcuni punti risulteranno più bruciacchiate e si attaccheranno alla padella. Se non le asciugate prima di cuocerle il residuo di acqua farà scoppiettare l’olio sporcando tutta la cucina, oltre ad ottenere l’effetto di patate lesse ed, inoltre, si attaccheranno alla padella.

7
Fatto

Cottura delle patate

In una padella inserite due giri d’olio extravergine d’oliva, un rametto di rosmarino, uno spicchio d’aglio intero in camicia e le patate, quindi cuocetele a fuoco medio per 10 minuti, salatele e copritele con un coperchio, mescolando di tanto in tanto. Nel frattempo preparate la crema.

8
Fatto

Preparazione della crema di uova, panna e parmigiano

In una terrina amalgamate le uova con la panna, sale, pepe e parmigiano grattugiato fino ad ottenere un composto omogeneo (vi ricordo di rompere le uova, una ad una, in una ciotola a parte per verificarne la freschezza e per evitare di trovare frammenti di guscio nella preparazione principale). Ora che avete tutto pronto potete assemblare la torta.

9
Fatto

Assemblate la torta!

Sulla pasta brisée formate un primo strato con metà delle patate (prima di inserirle scolatele bene per eliminare l’olio di cottura). Distribuite sopra i funghi e copriteli con le patate rimanenti. Prima di aggiungere l’ultimo strato di patate, per rendere la torta più golosa, potete aggiungere dei formaggi a piacere tagliati in cubetti come fontina, mozzarella, scamorza, brie, ecc. Distribuite sulla superficie il composto di uova e panna, infine una bella spolverata di parmigiano grattugiato.

10
Fatto

Cottura della torta salata

Infornate in forno statico già caldo a 200°C per 35/40 minuti. Se verso metà cottura vi accorgerete che la superficie risulterà bella dorata, coprite la torta con un foglio d’alluminio e terminate la cottura. A cottura ultimata sfornate e lasciate intiepidire per una decina di minuti prima di servire. Buon appetito!

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Polpettone Ripieno Ricetta professionale
successiva
Capesante Afrodiserotiche – Ricetta Originale
precedente
Polpettone Ripieno Ricetta professionale
successiva
Capesante Afrodiserotiche – Ricetta Originale

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi