0 0
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condividi su un Social Network:

oppure copia e incolla il seguente URL

Ingredienti

Regola Porzioni:
250 gr. pasta corta mezze maniche, paccheri, maccheroni, ecc. (meglio se trafilata al bronzo)
400 gr. funghi pioppini, porcini o misti
400 gr. patate
1 rametto rosmarino secco
1 scalogno
1 gambo sedano
1 carota
una manciata prezzemolo
timo
2 foglie alloro
sale e pepe
peperoncino opzionale
olio extravergine di oliva
sale grosso per la cottura della pasta
acqua fredda
1 l. brodo vegetale

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Pasta con Patate e Funghi

Origine:

Un delizioso primo piatto tutto vegetariano, la Pasta con Patate e Funghi, una ricetta un po’ lunga nella preparazione ma facile da realizzare!

  • 55'
  • Porzioni 2
  • Intermedio

Ingredienti

Istruzioni

Condividi

Come fare il brodo vegetale (clicca qui)

Come fare il dado vegetale (clicca qui)

(Visited 1.755 times, 1 visits today)

Passaggi

1
Fatto

Innanzitutto mondate i funghi: eliminate la parte terrosa raschiandoli con delicatezza, quindi con un panno umido eliminate i residui di terra (nel caso siano molto sporchi, passarli rapidamente sotto un getto d’acqua corrente fredda senza metterli in ammollo, quindi asciugarli con un panno).

Preparate 200/250 gr di pasta corta desiderata.

Pelate una carota e tagliatela a dadini.

2
Fatto

Lavate e pulite il gambo di sedano: con un pelapatate eliminate la parte esterna del gambo, ossia quei filamenti abbastanza fibrosi, dopodiché tagliatelo per lungo a striscioline per ricavarne poi dei dadini delle stesse dimensioni di quelli della carota.

3
Fatto

Sbucciate lo scalogno e tagliatelo ad anelli. Mondate i funghi, eliminate la parte terrosa raschiandoli con delicatezza, quindi con un panno umido eliminate i residui di terra (nel caso siano molto sporchi, passarli rapidamente sotto un getto d’acqua corrente fredda senza metterli in ammollo, quindi asciugarli con un panno), dopodiché quelli più piccoli li lascerete interi, mentre quelli più grandi eliminate la parte di gambo che è più fibrosa e il cappello tagliatelo a fette di circa mezzo centimetro. Pelate le patate e tagliatele a fette di circa 1 cm, quindi ricavate dei dadini e per farlo, procedete come per il sedano…

4
Fatto

Tagliate le fette di patate prima per lungo, a striscioline, poi giratele in orizzontale per ricavare dei quadrotti.
All’interno di una pentola con i bordi alti mettete a soffriggere un poco d’olio extravergine d’oliva assieme allo scalogno e al peperoncino (opzionale).

5
Fatto

Dopodiché aggiungete i funghi. Mescolate bene il tutto, mantenendo il fuoco vivo.

6
Fatto

Quindi coprite con un coperchio e fate stufare per 3 o 4 minuti a fiamma media (in questo modo i funghi rilasceranno la loro acqua di vegetazione). Aggiungete, poi, un pugnetto di patate (le altre tenetele da parte) e mescolate, in modo che si andranno a sciogliere durante tutta la fase di cottura e rilasceranno l’amido che permetterà la formazione della crema.

7
Fatto

Dopodiché aggiungete il sale che, oltre a insaporire i funghi, rilascerà altra acqua di vegetazione. Quindi inserite anche il sedano, la carota e il timo, mescolate bene e continuate la cottura a fuoco medio fino a che l’acqua di vegetazione non sarà evaporata.

8
Fatto

Intanto tritate gli aghi di rosmarino e uniteli alle patate crude. Quindi, una volta evaporata l’acqua di vegetazione, aggiungete le patate nella pentola e mescolate il tutto.

9
Fatto

Aggiungete, dunque, una quantità d’acqua sufficiente a coprire tutti gli ingredienti e inserite nella pentola anche due foglie di alloro, coprite con coperchio e, dal momento che l’acqua prenderà il bollore, fate cuocere per 10 minuti.

10
Fatto

Dopo 10 minuti il sugo ai funghi e patate è cremoso al punto giusto! Eliminate le foglie di alloro, salate con circa 7-8 gr di sale grosso e calate la pasta.

11
Fatto

Mescolate e, di tanto in tanto, aggiungete qualche mestolo di brodo (che sarà il regolatore della densità che desiderate, durante tutta la fase di cottura della pasta). Quando la pasta sarà cotta, spegnete il fuoco e spolverizzate con una manciata di prezzemolo fresco tritato e un po’ di pepe, mescolate bene e servite a tavola. Per completare il piatto metteteci un filo d’olio extravergine d’oliva a crudo. Buon appetito!
CONSIGLI:
Possibili ingredienti aggiuntivi, del buon pecorino grattugiato, oppure per renderla più golosa, della pancetta aggiunta al soffritto.
State indietro col sale fino agli ultimi 5 minuti, quindi assaggiate e regolatevi di conseguenza.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Gnocchi alla Romana
successiva
Brodo Vegetale
precedente
Gnocchi alla Romana
successiva
Brodo Vegetale

Aggiungi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi